spot_imgspot_img
HomeAttualitàLe Donne del Vino in Sicilia fanno "cento"

Le Donne del Vino in Sicilia fanno “cento”

Susanna Basile è l'associata numero 100 de "Le Donne del Vino" Sicilia

Con grande orgoglio mi preme informare che il nostro redattore capo, la dott.ssa Susanna Basile è stata accolta dall’associazione nazionale “Le Donne del vino”.
Proprio con lei sono diventate cento in Sicilia e sono più di mille in Italia!

Pubblicità

La dott.ssa Basile, psicosessuologa, in redazione si occupa specificatamente e non solo della Psycology Wine Family Business ovvero della Psicologia delle “famiglie del vino” nel difficile e complesso passaggio generazionale, nonché degli eventi legati alla viticultura.
Sono molto orgoglioso di lei e averla nominata capo redattore non è un contentino alle quote rosa ma un incarico di tutto rispetto per una donna di cultura, con una grande competenza e una molteplicità di skills.

 

In questo momento, Le Donne del Vino, associazione nazionale di grande rilevanza sia economica che di supporto solidale, psicofisico e sociale per le donne associate e non, sono presenti al Vinitaly con l’associazione Marisa Leo APS. Marisa Leo “la combattente delle Donne del Vino” caduta lo scorso 6 settembre per mano dell’ex-compagno nel marsalese.

 

Da direttore responsabile, in questi anni di conoscenza della dott.ssa Basile, voglio raccontare come abbia imparato grazie anche a lei, a comprendere come si nasce maschi e si diventa uomini. Sono anni che la dott.ssa Basile si batte per l’educazione affettiva e sessuale nei confronti di “maschi e femmine” – come li chiama lei – e che possono diventare, comprendendo ed affidandosi al reciproco rispetto, “uomini e donne”. È proprio in una relazione squilibrata tra minus e plus, che si presentano quelle espressioni di violenza e aggressività che stanno alla base di un “Complesso di Inferiorità”.
Poi se ci sono elementi scatenanti come dipendenze o disfunzioni la storia si complica, come spesso posso riscontrare all’interno dei molteplici comunicati che le Autorità Giudiziarie ci inviano, la gelosia morbosa o il senso di possesso sono spesso associati ad alcolismo e tossicodipendenza.

 

Io da uomo, invece, oggi mi sento in grado di ammirare la “forza” femminile presente ne “Le Donne del Vino”, che sono un simbolo non solo di genere, ma del nostro bellissimo e variegato territorio e della nostra meravigliosa ed infinita cultura.

Auguro un grande lavoro di saggezza, forza e bellezza a tutte le donne e a tutte quelle giovani produttrici agricole, manager, giornaliste, studiose, sommelier, enologhe, agronome, avvocate, ristoratrici… (spero non dimenticare nessuno) che sono animate e appassionate, pronte a valorizzare la cultura del vino e il ruolo delle donne anche all’interno delle loro aziende.

 

Il direttore responsabile
dott. Paolo Zerbo

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Paolo Zerbo
Paolo Zerbohttp://zarbos.altervista.org
Paolo Zerbo Direttore responsabile Laurea in Sociologia Communication skills and process model ICT developer
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli