Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Lavori riqualificazione in Largo Acquileia a Catania

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Il recupero di Largo Aquileia si sta portando avanti con la politica dei fatti. Senza sbandierare il progetto attraverso facili proclami ma, al contrario, raccogliendo le segnalazioni e le indicazioni degli abitanti e dei commercianti del quartiere.
Il consigliere del II municipio di Catania Andrea Cardello esprime profonda soddisfazione per i lavori eseguiti dalla Multiservizi che stanno portando alla riqualificazione del piccolo polmone verde dopo anni di abbandono.

“Questi lavori rappresentano un segnale importante- afferma Cardello- di questo bisogna ringraziare il consulente per il Decentramento Tuccio Tringali che ha raccolto le richieste di intervento che in tutti questi anni ho più volte inoltrato a Palazzo degli Elefanti. La cronica carenza di manutenzione straordinaria- continua il consigliere del II municipio- ultimamente aveva causato pericolose cadute di rami e addirittura un’enorme voragine al centro della piazza. Un pericoloso che ho prontamente transennato con del materiale di fortuna”.
Dopo la cura del verde e la posa del nuovo asfalto si chiede per il Largo Acquileia un’efficiente sistema di pubblica illuminazione e panchine in perfetto stato di decoro. Segnali di rilancio definitivo di questo polmone verde a pochi passi dal centralissimo Corso Italia. Cambiamenti che devono coinvolgere comunque tutta la zona.

Pubblicità

“Di concerto con l’intero consiglio del II municipio- conclude Cardello- a breve la cittadinanza assisterà alla posa di undici alberi nella vicina via Pola. Portato a termine questo intervento sarà mia premura cominciare una serie di sopralluoghi ispettivi nei quartieri di Picanello, Ognina, Barriera e Canalicchio per segnalare alle istituzioni competenti le maggiori criticità in merito al decoro e alla manutenzione del verde”.
Consigliere II Municipio Catania Andrea Cardello

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato come contributo esterno. Il contenuto non è quindi un articolo prodotto dalla redazione di Sicilia Report.
Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci