Sicilia Report
Sicilia Report

Parte il progetto sperimentale per la differenziata “Angeli dell’Ambiente per San Berillo”

Domani 13 ottobre la prima lezione. Previsti 2 tirocini aziendali per la squadra più meritevole tra i sensibilizzatori. Il piano sperimentale Dusty, vincitore della Serr 2019, prevede test di verifica e attestato di partecipazione

CATANIA – Entra nel vivo il progetto sperimentale “Angeli dell’Ambiente per San Berillo”, vincitore e 1° classificato della Serr 2019 tra le 60 imprese che hanno partecipato all’11° edizione. Ideato dall’amministratore Dusty, Rossella Pezzino de Geronimo, per «educare e sensibilizzare i residenti di uno dei quartieri più antichi e affascinanti di Catania, San Berillo, da sempre molto degradato, complicato da gestire e da controllare, alla corretta raccolta differenziata», il progetto di inclusione, aggregazione culturale e integrazione sociale, prevede anche l’attivazione di 2 tirocini all’interno della struttura aziendale Dusty.

Saranno coinvolti 49 giovani tra ragazzi extracomunitari, per lo più africani, e studenti universitari della facoltà di Economia e Impresa dell’Università di Catania seguiti da Agata Matarazzo, professore associato di Scienze Merceologiche. Per realizzare questo progetto Dusty ha attivato una sinergica collaborazione tra i giovani extracomunitari e gli studenti universitari, avendo il supporto del Comune di Catania, del Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana e dell’Università degli Studi di Catania.

Gli “Angeli dell’ambiente per San Berillo”, saranno suddivisi in squadre e formati dagli addetti alla comunicazione di Dusty: i ragazzi extracomunitari, potranno fornire informazioni chiare e semplici utilizzando un linguaggio adatto agli interlocutori stranieri del quartiere, e gli studenti universitari avranno l’approccio didattico per i residenti autoctoni. Le squadre avranno il nome di una frazione della raccolta differenziata: organico, plastica, carta, metalli, vetro, residuo secco, indumenti, e infine Raee (rifiuti e apparati elettrici ed elettronici). La roadmap del progetto prevede una fase formativa, strutturata in 4 lezioni, che prenderà avvio domani, martedì 13 ottobre nei locali di Palazzo della Cultura (sala Concetto Marchesi), con test di verifica finale e l’assegnazione di un attestato di partecipazione; ed una fase operativa, che si svilupperà in 8 incontri integrativi, direttamente a San Berillo. In questa sessione, le squadre facilmente identificabili per la dress aziendale gialla con la dicitura “Angeli dell’ambiente”, coadiuvati da operatori Dusty e supportati da una squadra di Vigili Urbani, spiegheranno ai residenti del quartiere, le buone pratiche della raccolta differenziata, le norme e le modalità vigenti.

Agli utenti saranno distribuiti anche i Dizionari dei Rifiuti realizzati da Dusty in lingua italiana, inglese e francese, per facilitare la comprensione della corretta suddivisione delle frazioni. Le lezioni formative si svolgeranno a Palazzo della Cultura nel rispetto dei protocolli di sicurezza Covid 19, garantendo le distanze interpersonali.

*Il progetto gode del patrocinio gratuito del Comune di Catania, dell’assessorato Ecologia e Ambiente, dell’assessorato alla Cultura, e dell’Università degli Studi di Catania.

I commenti sono chiusi.

Pubblicità