“Con questi Open days vogliamo raccontarvi l’Accademia di Belle Arti di Catania, quarta nella classifica italiana e ricca di corsi, di docenti, centotrenta, di allievi, duemila, e che promuove iniziative d’arte sul territorio, nell’Isola e fuori di essa”.
Così la presidente Lina Scalisi ha annunciato gli incontri on line con cui, il 16, 17 e 18 giugno, dalle 15 alle 18.30, sulla piattaforma Teams, con il direttore Vincenzo Tromba, i docenti e la Consulta degli studenti, presenterà i corsi di AbaCt e i possibili sbocchi lavorativi.
L’Accademia etnea fa parte di quell’Afam (Alta formazione artistica e musicale) che comprende le istituzioni italiane della Formazione superiore, con valore legale equiparato, per concorsi pubblici e privati, ai titoli universitari come le lauree.

Pubblicità

“In Italia – ha sottolineato la Presidente – di Accademie ne abbiamo soltanto ventuno e su esse il Governo sta scommettendo: la rinascita passerà anche dall’impegno degli artisti”.

AbaCt offre un ciclo di studi quinquennale (3+2), con venticinque corsi tra triennali e biennali. Al termine dei primi – che assicurano agli studenti padronanza di metodi e tecniche artistiche e l’acquisizione di specifiche competenze – si ottiene un Diploma Accademico di primo livello (Dapl). Con i biennali – che puntano a una formazione di livello avanzato con competenze elevate su metodi e tecniche artistiche – si consegue un Diploma Accademico di secondo livello (Dasl).

“La grande novità di quest’anno – ha affermato Vincenzo Tromba – è che AbaCt è tornata al centro di Catania, con la sede di via Franchetti, destinata al Dipartimento di Progettazione e arti applicate. Con una serie di laboratori e con l’aula magna che abbiamo intitolato al nostro fondatore, Nunzio Sciavarrello. L’offerta formativa spazia dalla Comunicazione e didattica dell’Arte, alla Progettazione delle Arti applicate, fino ad arrivare ai corsi tradizionali, storici, del Dipartimento di Arti visive”.

“Come decano di Arti visive – ha aggiunto Salvo Russo – ricordo che di esso fanno parte le scuole di Pittura, sdoppiatasi con l’indirizzo Nuovi linguaggi della pittura, Scultura, Decorazione, con due indirizzi, e Grafica e illustrazione. Grandi artisti vi hanno insegnato, negli anni, da  Sciavarrello a Guccione, da Marchese a Frazzetto, da Russo a La Regina a Indaco e tantissimi altri. Con gli Open Days avremo la possibilità di presentare ancor meglio queste Scuole ed emergerà la grande tradizione di AbaCt e le numerose possibilità che offre sotto il profilo culturale ed espressivo”.

“La pandemia – ha concluso Lina Scalisi – ci impone Open days on line, ma ai dirigenti scolastici voglio dire che, se ci chiameranno, siamo pronti a illustrare nei loro istituti, attraverso i nostri docenti ma anche i nostri studenti, i nostri corsi. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare talenti artistici per far crescere di nuovo questa nostra Isola, la sua societàe la sua economia”.

 Per poter partecipare agli Open Days gli interessati dovranno prenotarsi compilando il modulo di adesione e sarà inviato loro il link di accesso alla piattaforma Microsoft Teams.

 

Il calendario delle tre giornate

— mercoledì 16 giugno 2021 – Dipartimento di Arti visive
— ore 15.00  Saluti istituzionali

prof.ssa Lina Scalisi, presidente Aba Catania

prof. Vincenzo Tromba, direttore Aba Catania

sig. Sebastian Passati, presidente Consulta degli studenti Aba Catania

— ore 15.30  Pittura (corsi di primo e secondo livello)
— ore 16.00  Nuovi linguaggi della pittura (corsi di primo e secondo livello)
— ore 16.30  Scultura (corsi di primo e secondo livello)
— ore 17.00  Decorazione design arte ambiente (corso di primo livello)
— ore 17.30  Decorazione product design (corso di primo e secondo livello)
— ore 18.00  Grafica, illustrazione (corso di primo e secondo livello)
— ore 18.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

— giovedì 17 giugno 2021 – Dipartimento di Progettazione e arti applicate
— ore 15.00  Scenografia teatro, cinema e televisione (corsi di primo e secondo livello)
— ore 15.30  Design della comunicazione visiva (corsi di primo e secondo livello)
— ore 16.00  Fashion design (corsi di primo e secondo livello)
— ore 16.30  Interior e product design (corso di secondo livello)
— ore 17.00  Nuove Tecnologie dell’Arte (corso di primo livello)
— ore 17.30  Cinema (corsi di primo e secondo livello)
— ore 18.00  Fotografia (corsi di primo e secondo livello)
— ore 18.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

— venerdì 18 giugno 2021 – Dipartimento di Comunicazione e didattica dell’arte
— ore 15.00  Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico contemporaneo

(corsi di primo e secondo livello)

— ore 15.30  Domande frequenti (rispondono la consulta degli studenti, cultori e studenti)

 

COPYRIGHT SICILIAREPORT.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità