Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Tar Palermo sospende fermo navi Sea Watch

Palermo, 2 mar. – Il Tar di Palermo ha sospeso i fermi che bloccavano Sea-Watch 4 da sei mesi nel porto del capoluogo siciliano. Ad annunciarlo è la Ong tedesca. ” Il giudice – scrive – ha accolto la nostra richiesta di sospensione del blocco e, in attesa che la Corte di Giustizia europea si pronunci sul caso, entrambe le nostre navi potranno svolgere la loro attività nel Mediterraneo centrale”. “Riteniamo che l’utilizzo dei fermi amministrativi da parte delle autorità italiane per bloccare le navi umanitarie sia illegittimo e inaccettabile – continua la Ong – Il Tar ha chiarito che la sicurezza della navigazione è assicurata dallo Stato di bandiera e dal comandante della nave in caso di situazioni che richiedono un intervento di emergenza, sottolineando come, in ogni caso, il trasporto dei naufraghi a bordo è limitato al tempo strettamente necessario al loro sbarco in un luogo sicuro.

Pubblicità

Alle nostre navi è stato invece contestato di trasportare a bordo troppe persone, quando sono proprio l’inazione, l’assenza di mezzi e la colpevole omissione dei soccorsi da parte delle autorità italiane ed europee a determinare le circostanze in cui gli assetti umanitari sono lasciati soli a soccorrere numeri elevati di persone che non possono certo essere abbandonate in mare perché troppe”. La Ong ricorda come “in soli tre giorni, fra il 26 e il 28 febbraio, nella sua prima missione dopo sette mesi di blocco forzato, Sea-Watch 3 ha soccorso 363 persone e stabilizzato un’imbarcazione in pericolo con 90 naufraghi a bordo”.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: