10.1 C
Catania
martedì, Marzo 5, 2024
spot_imgspot_img
HomeVideoLionti "La mafia si combatte con il lavoro legale e sicuro"

Lionti “La mafia si combatte con il lavoro legale e sicuro”


PALERMO (ITALPRESS) – “E’ un delitto che ha portato alla cattura e all’arresto di latitanti e di chi gestiva la mafia nel territorio. Ma oggi non c’è ancora un movente e chi di fatto ha compiuto il delitto. Questo non significa che non si sono fatti passi in avanti o che la magistratura non ha proceduto nell’individuare le cosche mafiose e punirle. La mafia è radicata nel nostro territorio e dobbiamo fare di tutto per combatterla e si combatte con il lavoro vero, legale, retribuito e sicuro”. Così Luisella Lionti, segretaria generale UIL Sicilia, a Palermo, a margine di un evento per ricordare la scomparsa di Mico Geraci, il sindacalista ucciso dalla mafia 25 anni fa a Caccamo. “Molo trapezoidale e problema stazione marittima? Ho scelto di fare questo evento al Palermo Marina Yachting perché rispecchia la politica del fare – spiega -. Pasqualino Monti ha dimostrato che se si vuole si può creare un’infrastruttura nell’isola. E’ chiaro che bisogna fare i conti con il tessuto dell’illegalità che c’è. Sono convinto che persone come Pasqualino Monti ce ne vorrebbero tante”. xd6/vbo/gtr
Pubblicità

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli