17.1 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeVideo ItalpressL’occupazione femminile non decolla

L’occupazione femminile non decolla


ROMA (ITALPRESS) – La parità nel mercato del lavoro è ancora lontana dall’essere pienamente realizzata. Nel corso degli ultimi dieci anni, la percentuale di donne impiegate nel settore privato non agricolo è aumentata in modo marginale, come emerge dai dati Inps. La percentuale di donne lavoratrici rispetto al totale degli occupati è passata dal 40,6% nel 2010 al 41,7% nel 2022. Inoltre, le donne continuano a trovare impiego in un range limitato di occupazioni rispetto ai loro colleghi uomini. Sono concentrate in alcuni comparti del settore dei servizi, soprattutto sanità, istruzione e alloggi/ristorazione e sono invece sotto-rappresentate nel settore manifatturiero. Questo si accompagna a una scarsa presenza femminile nelle posizioni di vertice e maggiormente remunerative. Nel 2022 solo il 21% dei quadri e dei dirigenti è di sesso femminile, un dato in aumento rispetto al 13% del 2010. L’analisi dei dati relativi ai rapporti di lavoro subordinato nel settore privato extra-agricolo mostra una netta disparità salariale a sfavore delle donne lungo tutto l’arco temporale considerato. Il vantaggio retributivo maschile nei redditi annuali è di circa il 40% (senza grandi variazioni negli ultimi 10 anni), mentre scende a circa il 30% per le retribuzioni giornaliere.
sat/mrv
Pubblicità

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli