Università e Samsung in campo con l’e-learning, i data analytics e la cyber-education

di

CATANIA – Giovedì 25 ottobre, alle 11, nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università di Catania, si terrà un incontro per la presentazione della seconda edizione del Samsung Innovation Camp (sito dedicato: www.innovationcamp.it).

Innovation Camp, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 4.400 studenti da tutta Italia, è un percorso di formazione completo e gratuito rivolto a studenti e laureati che vogliono accrescere le proprie conoscenze e la competitività del proprio profilo professionale e diventare esperti in campo digital.

Il progetto, promosso da Samsung Electronics Italia in partnership con Randstad e in collaborazione con il Centro Orientamento Formazione e Placement dell’Università e con una rete di atenei italiani, ha lo scopo di accompagnare studenti e laureati in un viaggio attraverso l’innovazione, per trasformare il futuro in presente accompagnare i ragazzi alla scoperta di nuovi scenari professionali.

Nello specifico viene messa a disposizione degli studenti di 16 università pubbliche italiane una piattaforma di e-learning costituita da una dashboard di lezioni e contenuti di approfondimento multimediali divisi in 8 moduli da fruire online, anche senza avere conoscenze pregresse. Gli argomenti del corso toccano i temi più interessanti dello scenario digitale contemporaneo dal business al digital marketing passando per comunicazione, uso innovativo delle tecnologie, data analytics e cyber-education e sono integrati da testimonianze di professionisti e da casi di successo. In un mercato in continua evoluzione, le competenze digitali sono sempre più richieste, indipendentemente dal settore di business e dal ruolo che gli studenti andranno a ricoprire in azienda.

Alla giornata di presentazione interverranno il presidente del Centro orientamento formazione & placement dell’Università, prof. Nunzio Crimi, il referente del progetto per l’Ateneo prof. Marco Galvagno, la dott.ssa Ji Sun Yu, Corporate Citizenship Specialist Samsung Electronics Italia, e Domiziana Murabito, Unit Manager Randstad Italia.

Il principale obiettivo di Samsung Innovation Camp è quindi trasferire agli studenti competenze complementari a quelle che vengono fornite nei tradizionali percorsi accademici attraverso lo studio delle possibilità offerte dall’innovazione tecnologica e dalla digitalizzazione e grazie al contatto diretto con imprese del territorio. Il coinvolgimento attivo di numerose aziende locali rappresenta la principale novità di quest’anno e darà agli studenti la possibilità di portare innovazione nei settori economici tipici del nostro paese, facilitando il passaggio spesso complesso dal mondo della scuola a quello del lavoro. Grande importanza verrà data anche alle competenze trasversali e alla collaborazione tra studenti appartenenti a corsi di laurea differenti.

I migliori 60 studenti classificati in base al punteggio ottenuto in tutti i test degli 8 moduli potranno accedere alla seconda fase di formazione in aula presso la propria università di iscrizione, dove seguiranno le lezioni tenute da un docente dell’ateneo, che approfondirà i contenuti affrontati nei corsi online, e da professionisti Samsung e Randstad che terranno degli interventi formativi rivolti agli studenti. Durante le lezioni, le aziende provenienti dal territorio e coinvolte nel progetto assegneranno ciascuna un project work da sviluppare che riguarderà l’innovazione nel proprio settore di operatività. Gli studenti potranno svolgere il project work come singoli o riunendosi in gruppi di lavoro di massimo tre persone. Ogni azienda ospiterà gli eventi finali durante i quali lo studente o il gruppo vincitore presenterà il proprio lavoro ai dipendenti, ai rappresentanti di Samsung e a quelli dell’ateneo.

Samsung da oltre 26 anni è impegnata in prima linea per l’evoluzione digitale dell’Italia, promuovendo la diffusione di una cultura dell’innovazione attraverso la nostra tecnologia avanzata”, commenta Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia.  “Nella nostra posizione di leader di mercato in ambito tecnologico e di digital enabler per il business, sentiamo fortemente la responsabilità di offrire alle nuove generazioni la possibilità di creare il proprio futuro professionale con l’acquisizione di una serie di competenze innovative, sempre più necessarie nello scenario lavorativo attuale. Con Samsung Innovation Camp siamo convinti di aver creato, insieme ai nostri partner e alle università, un ecosistema formativo solido e realmente utile, in grado di offrire ai giovani competenze evolute che contribuiranno a renderli professionisti qualificati e competitivi”.

“Innovazione, digitalizzazione, futuro: sono queste le parole chiave che costituiscono il contesto del progetto Samsung Innovation Camp, di cui Randstad è partner“ – commenta Marco Ceresa, Amministratore Delegato di Randstad Italia. – “Il progetto rappresenta un esempio concreto di come le imprese possano affrontare la digital transformation e la formazione di figure nuove sul mercato. La digitalizzazione va “agita” anche dalle aziende per potere offrire servizi e strumenti sempre più innovativi ed efficaci. Il nostro sistema economico deve essere sempre più competitivo ed è nostro compito valorizzare e aiutare i giovani ad affrontare le sfide future, che saranno in gran parte nel campo digitale”.