Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Unict, felicità e commozione per le prime lauree a distanza del corso di Medicina

È toccante il video di Zammù multimedia, nell'era della multimedialità e della comunicazione a distanza

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – L’inno nazionale, la mano sul cuore, il richiamo costante alla ‘missione’ del medico, le lacrime, comprensibili, per la gioia e l’emozione. È toccante il video di Zammù multimedia, nell’era della multimedialità e della comunicazione a distanza, quando non esiste opzione, non c’è una scelta e allora la speranza si appoggia ai giovani, al futuro e alla vita. Siamo tutti con loro, novantuno studenti, suddivisi in una sessione di laurea che si è aperta lunedì 23 e si è conclusa venerdì 27 marzo, hanno conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Catania. Sono i primi laureati “a distanza” del corso di Medicina, un numero che assume particolare rilievo soprattutto in questo momento, con il ruolo fondamentale che hanno i medici e tutti gli operatori sanitari nella gestione dell’emergenza Coronavirus. Il video di Zammù Tv racconta in pochi istanti questa settimana di sedute di laurea certamente diversa dal solito, con l’aula magna tradizionalmente stracolma di amici e parenti, ma non per questo meno significativa.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci