Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Start up: i team etnei Eclat, Mitopharma e Weng premiati a Roma

Menzione speciale per la loro idea di business sul trasferimento tecnologico

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Ancora un successo per Start Cup Catania. Tre start up etnee – provenienti dal circuito di Start Cup Catania promosso annualmente dall’Ateneo catanese in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti provinciale – hanno ricevuto una menzione speciale, lunedì pomeriggio, a Roma, nell’ambito di un evento promosso da Intesa San Paolo.
L’iniziativa – rivolta a 5 atenei del centro-sud partecipanti ad un progetto sul trasferimento tecnologico – ha visto premiare i tre team etnei, insieme ad altre 12 start up, per la loro idea di business.
A ricevere il premio i team imprenditoriali “Eclat” (secondo classificato a Start Cup Catania 2018), Mitopharma e Weng (secondo e primo classificato a Start Cup Catania 2019), tutti di provenienza dell’Università di Catania e partecipanti alle rispettive edizioni del Premio Nazionale per l’Innovazione di PNI Cube.
La delegazione etnea è stata accompagnata dal prof. Rosario Faraci, delegato del rettore per l’incubatore di Ateneo, Start Up e Spin Off, che ha illustrato, nel corso dell’evento, i progetti in corso tra Intesa San Paolo e l’Università di Catania in materia di nuova imprenditorialità innovativa.
Il prof. Faraci, inoltre, ha presentato la finale del PNI Cube in programma a Catania il 28 e 29 novembre prossimi, evidenziando “l’importanza di puntare sull’innovation management per superare il gap tra domanda e offerta di innovazione cruciale per consentire alle imprese di recuperare sul piano della competitività”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci