Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

“Saperi umanistici: cinque temi per il futuro”, ai Benedettini da giovedì ritorna il Colloquio di ricerca

In programma le relazioni di alcuni ospiti di rilievo, come Giacomo Marramao e Monica Centanni

CATANIA – Ritorna da giovedì il “Colloquio di ricerca” del dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Catania. Un’edizione, la sesta, che quest’anno è dedicata ai “Saperi umanistici: cinque temi per il futuro”. Il “Colloquio” è pensato come un’occasione di conoscenza, di dialogo e di confronto e intende dare testimonianza della vivace comunità di ricerca che lavora, studia e insegna all’interno del Disum.
Ad aprire i lavori – in programma dopodomani dalle 8,45 e venerdì 25 dalle 9 – saranno il direttore del Disum Marina Paino e l’organizzatore dell’evento, il prof. Marco Mazzone. I lavori delle due giornate saranno articolati in cinque sessioni (“Emozioni, socialità e politica”, “Etica e mondo digitale”, “Cultura, memoria, benessere: il bene culturale in una società che cambia”, “Evidenze di crisi nell’antichità: cambiamenti, migrazioni, traumi e resilienza”, “Parola, narrazione, cognizione”). In chiusura dei lavori si terrà la tavola rotonda dal titolo “Politiche culturali, università e Meridione”.
In programma le relazioni di alcuni ospiti di rilievo, come Giacomo Marramao e Monica Centanni che inaugureranno i lavori con la relazione dal titolo “Sapere, tecnica, democrazia: la sfida del digitale”; interverranno inoltre i docenti Alfio Mastropaolo (Università di Torino), Benedetta Giovanola (Università di Macerata), Stefano De Martino (Università di Torino), la direttrice del Polo Museale Lazio Edith Gabrielli e lo scrittore Luca Doninelli.

Pubblicità

[wp-embedder-pack width=”100%” height=”400px” download=”all” download-text=”Vedi il programma” attachment_id=”48773″ /]

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: