Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Sanità, i servizi sanitari alla prova del regionalismo differenziato

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Lunedì 11 marzo alle 11, nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università, si parlerà dell’organizzazione dei servizi sanitari regionali alla prova del regionalismo differenziato, nel corso dell’incontro di presentazione della rivista “Corti Supreme e Salute”.

Al convegno – che sarà aperto dagli indirizzi di saluto del prorettore Giancarlo Magnano San Lio – interverrà il prof. Renato Balduzzi, ordinario di Diritto costituzionale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, già ministro della Salute e componente del Consiglio Superiore della Magistratura.

A seguire, moderati dal prof. Agatino Cariola (Diritto costituzionale, Università di Catania), interverranno il presidente della Facoltà di Medicina dell’Università di Catania Giuseppe Sessa, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il presidente dell’Ordine dei Medici di Catania Diego Piazza, il direttore generale dell’Asp Catania Maurizio Letterio Lanza, il prof. Emilio Castorina (Diritto costituzionale, Università di Catania) e il dott. Andrea Patanè, membro della redazione della rivista “Corti Supreme e Salute”, diretta dallo stesso prof. Balduzzi.
Nel pomeriggio, a partire dalle 18, il prof. Balduzzi e il prof. Cariola terranno un seminario nella sede della Scuola Superiore di Catania (Villa San Saverio, via Valdisavoia 9) sul tema “Il diritto alla salute nei quarant’anni di Servizio sanitario nazionale”. Introdurrà la prof.ssa Lina Scalisi, coordinatrice della Classe delle Scienze Umanistiche e Sociali.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci