Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Oltre 5.000 studenti all’incontro organizzato per scoprire le opportunità di studio e lavoro nella chimica

MESSINA – Un incontro di orientamento per far conoscere le opportunità di studio e impiego in modalità online: per partecipare a “Chimica, una buona scelta”  si sono collegati su YouTube oltre 5.000 studenti, provenienti da 190 Scuole Superiori di tutta Italia.
La manifestazione, organizzata dal Progetto Nazionale di Chimica del Piano Lauree Scientifiche del Ministero dell’Università e della Ricerca insieme a Federchimica (Federazione nazionale dell’industria chimica), fa parte di una collaborazione tra Scuola, Università e Industria chimica nata oltre 15 anni fa: progetti dedicati agli studenti di Scuola Secondaria di Secondo Grado che affrontano la scelta del loro futuro percorso universitario, con l’obiettivo di far comprendere l’importanza della Chimica nel nostro quotidiano e raccontare quanto la sua Industria, anche grazie al suo alto tasso di innovazione, possa offrire percorsi professionali interessanti, da più punti di vista.

“L’immagine del vecchio scienziato col camice bianco e le provette in mano è decisamente lontana dalla realtà – ha ricordato Ugo Cosentino, Coordinatore del Progetto Nazionale di Chimica del Piano Lauree Scientifiche, progetto che coinvolge tutte le 32 sedi universitarie del territorio nazionale dove si realizzano Corsi di Studio in Chimica – La chimica è sempre più innovativa e sostenibile e apre le porte anche a molti altre professioni fuori dal laboratorio.
“Far conoscere le opportunità e le soddisfazioni che questo percorso di studi può offrire ha consentito negli ultimi 10 anni di quasi raddoppiare il numero di laureati magistrali, passati da 1486 nel 2010 a 2790 nel 2019 (aumento del 87%). Questi però sono numeri ancora bassi rispetto a quelli degli altri Paesi europei: ecco perché le iniziative di orientamento continuano a svolgere un ruolo fondamentale” ha concluso Cosentino. Il nostro Ateneo partecipa al Piano Lauree Scientifico – Chimica fin dalla sua prima istituzione e l’interazione Scuola – Università si è via via consolidata nel corso degli anni, in questa occasione sono stati coinvolti 400 studenti provenienti da diversi Istituti Superiori di Messina e provincia.

L’incontro ha anche ospitato le testimonianze di studenti universitari e di chimici entrati nel mondo del lavoro subito dopo la laurea che, attraverso storie ed esperienze, hanno dato agli studenti consigli utili per aiutarli nella delicata fase dell’orientamento. E’ stato presente all’incontro Francesco Pio Abramo che ha conseguito sia la laurea triennale che quella magistrale in Chimica presso il nostro Ateneo. Con la sua tesi magistrale (relatore Prof. Salvatore Abate – Dipartimento CHIBIOFARAM) ha vinto l’edizione 2020 del premio Federchimica intitolato a Giogio Squinzi.

“La Chimica è un’ottima scelta per chi deve scegliere un percorso di studio dopo il diploma. Un sistema industriale così strettamente connesso alla scienza e alla ricerca è in grado di offrire posti di lavoro qualificati – ha dichiarato Aram Manoukian, Componente del Consiglio di Presidenza di Federchimica con delega all’Education – “Questo resta vero nonostante la crisi: a 3 anni dalla laurea lavora il 91% dei chimici e il 93% degli ingegneri chimici e il 90% dei diplomati ITS”.
“Sulla Chimica purtroppo pesano ancora tanti pregiudizi – ha proseguito – ma i nostri bilanci di sostenibilità dimostrano invece che il settore è tra i più virtuosi: mettiamo al primo posto la sicurezza e la salute dei lavoratori e siamo stati tra i primi a investire per produrre utilizzando meno energia, creando meno rifiuti, aiutando altri comparti industriali a essere più sostenibili”.
“Anche per questo abbiamo bisogno di nuovi chimici ben preparati, che possano portare il loro contributo all’innovazione e alla crescita delle nostre imprese” ha concluso Manoukian.
Presso l’Università degli studi di Messina sono presenti due corsi di Studio triennali appartenenti alla classe Scienze chimiche:

–       Chimica che vanta una prestigiosa tradizione e la cui offerta formativa è stata rinnovata a partire dall’anno accademico 2020/21 (https://www.unime.it/it/cds/chimica);

–       Sostenibilità ed Innovazione ambientale, è un corso di nuova istituzione attivato nell’anno accademico 2020/21, si tratta di un percorso particolarmente innovativo rispetto all’offerta formativa nazionale in cui la chimica è il punto di partenza per affrontare un tema complesso come quello della sostenibilità con un approccio interdisciplinare (https://www.unime.it/it/cds/sostenibilita-e-innovazione-ambientale).

L’Ateneo offre poi ai laureati triennali la possibilità di proseguire la loro formazione con la Laurea Magistrale in Chimica (https://www.unime.it/it/cds/lm-chimica) e con il Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche, a cui si è da poco aggiunto un dottorato internazionale in Chimica ed Energie Rinnovabili (Advanced Catalytic Processes for using Renewable Energy Sources).

La registrazione dell’evento è disponibile sul canale YouTube di Federchimica al link https://youtu.be/icw_spatu3M

L’elenco delle sedi PLS di riferimento per le scuole presenti all’evento è disponibile sui siti:
pianolaureescientifiche.it
chimicaunabuonascelta.it

I commenti sono chiusi.