Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Contribuire allo sviluppo professionale dei docenti di Fisica nelle scuole superiori

Il convegno, in programma il 9 e il 10 febbraio, è organizzato nell’ambito delle azioni del Piano nazionale Lauree Scientifiche Fisica. Iscrizioni aperte fino al 7 febbraio

Una riflessione critica sulla funzione del docente di Fisica e un confronto attivo fra i vari attori – università, scuola, enti di ricerca, associazioni e società scientifiche – per variegare la proposta formativa per gli insegnanti, per favorire un potenziamento professionale promuovendo modelli di innovazione didattica e metodologica e per promuovere la diffusione di buone pratiche didattiche.

Sono gli obiettivi del convegno nazionale “Contribuire allo sviluppo professionale dei docenti di Fisica nelle scuole superiori”, in programma martedì 9 e mercoledì 10 febbraio, organizzato nell’ambito delle azioni trasversali del Piano nazionale Lauree Scientifiche Fisica, coordinato dalla prof.ssa Josette Immè del Dipartimento di Fisica e Astronomia “E. Majorana” dell’Università di Catania, grazie all’impegno del Gruppo di lavoro sulla “Formazione insegnanti”, coordinato dalla prof.ssa Marisa Michelini dell’Università di Udine.
Proprio lo sviluppo e la crescita professionale degli insegnanti delle scuole superiori, nello specifico ambito della formazione all’insegnamento di discipline scientifiche, rappresentano alcuni obiettivi fondanti del Piano Lauree Scientifiche fin dal suo avvio, nel 2004.

«In particolare la comunità del PLS-Fisica si è interrogata spesso sulle modalità didattiche da adottare per affrontare temi di fisica classica e moderna e si è avvalsa dei risultati preziosi della ricerca in didattica della Fisica su cui sono impegnati alcuni componenti del PLS-Fisica – spiega la prof.ssa Josette Immè, coordinatrice del PLS-Fisica -. La costituzione di una rete di migliaia di scuole, il confronto continuo fra docenti universitari e della scuola hanno consentito negli anni di intercettare le esigenze e i bisogni formativi degli insegnanti, sia in termini di contenuti che di metodologie didattiche. Il confronto tra docenti universitari di diverse sedi ha permesso di condividere competenze e mutuare buone pratiche, formando gradualmente una comunità competente per facilitare e aggiornare l’apprendimento della Fisica».

Il convegno, organizzato in sessioni plenarie, con relazioni e tavoli di discussione – sull’aggiornamento su tematiche di Fisica e sviluppi della ricerca contemporanea, su problem solving ed esercizi, su su percorsi didattici di fisica classica e di fisica moderna e sui laboratori di fisica – si terrà on-line sulla piattaforma Microsoft Teams, con il supporto tecnico a cura dell’Area dei sistemi informativi dell’Università di Catania con il coordinamento del dott. Enrico Commis.
Iscrizioni aperte fino al 7 febbraio al seguente link:
http://www.laureescientifichefisica.unict.it/content/iscrizione

Vai al sito web del convegno

I commenti sono chiusi.