Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Passeggiata domenicale ‘Palermo di carta’, da piazza Marina a piazza Bellini

Palermo di carta: guida letteraria della città, di Salvatore Ferlita, edizioni il Palindromo. Un’esplorazione letteraria che riporta un patrimonio di storia e cultura

Tempo di lettura: 3 minuti

Un’esplorazione letteraria che riporta un patrimonio di storia e cultura nei labirinti di piazze, edifici, monumenti, una dimensione narrativa che svela gli aspetti storici e contemporanei della percezione di Palermo. Con il supporto della mappa letteraria della città, scopriremo scrittori che in questi luoghi hanno ambientato le loro opere.
Percorso: Piazza Marina, complesso monumentale Steri (esterno), Kalsa, Spasimo (interno), Magione, Piazza Rivoluzione, Piazza Bellini, Teatro Bellini, Jingle Books (festa del libro)
Domenica 22 dicembre ore 10:30 – Durata: 3 ore. Costo: Tour+libro € 24 | Tour € 12
Prenotazione obbligatoria: 329.8765958 – 320.7672134 – eventi@terradamare.org www.terradamare.org/infoline

Ci sono tante Palermo , la Palermo delle macerie, delle favole e la Palermo narrata dalle parole degli scrittori, che l’hanno reinventata, riformulata, abbellita, abbruttita e, a volte, annientata.
Palermo di Carta sono più percorsi contemporaneamente, attraverso i quali attraversare le strade e le piazze della città, rileggendone la fisionomia originaria , associando agli elementi storici,
alla bellezza e al fascino dei suoi angoli il labirinto di parole di chi questa città l’ha resa altrettanto immortale ed eternamente suggestiva.
Inizieremo da Piazza Marina, luogo dove oggi sorge lo splendido giardino di villa Garibaldi, a pochi passi da Palazzo Steri e che ci narra la storia di una città di spettacoli pubblici e torture,
di ricostruzioni e di delitti. Dalla Kalsa allo Spasimo, una città che si sgretola, ma bellissima, tra lumini e banchetti e la poesia del cielo incorniciato dallo Spasimo. Ritorneremo verso il fasto barocco, fermandoci a Piazza Bellini, dove le logge delle suore non esistono più, osservando le trasformazioni di una città che nasce e rinasce ogni giorno.
Dal libro, ai vicoli dello scrigno romanzesco della Palermo di carta, passeggeremo con il supporto della mappa letteraria di Palermo, leggendo libri, guardando l’arte, riscoprendo luoghi,
reinventando cammini.
“Palermo di carta” unisce bellezza artistica e bellezza letteraria, per uno sguardo completo sulla città, concedendo il tempo necessario per guardare, parlare, fermarsi a leggere una frase, fotografare,
prendere appunti: un tour che dedica alla scoperta il tempo della lettura.
Il tour si concluderà al Real Teatro Bellini, in cui sarà presente la fiera del libro di Natale “Jingle Books“

Palermo di carta è misterica, fantasmatica, sotterranea, uno scrigno romanzesco dalle incredibili potenzialità”, una città che per le sue eredità letterarie e monumentali permette di creare connessioni diverse e letture trasversali sul piano sociale e antropologico.Ne sono nati numerosi racconti, che nei secoli, ma anche in epoca contemporanea, sono diventati pagine di letteratura firmate da scrittori siciliani e da grandi viaggiatori che hanno raccontato la loro meraviglia di fronte alla millenaria bellezza di Palermo.
Una Palermo vista con occhi diversi e che ne ha evidenziato la natura multiforme: chi si innamorava continuamente delle sue diafane strade, chi sognava i Beati Paoli, chi narrava di mondi che facevano
da teatro a tragedie quotidiane.
Passeggeremo nei luoghi, osservando, analizzando l’arte; leggeremo brani scelti dal libro Palermo di carta di Salvatore Ferlita, edizioni il Palindromo. Un’esplorazione letteraria che riporta un
patrimonio di storia e cultura nei labirinti di piazze, edifici, monumenti, una dimensione narrativa che svela gli aspetti storici e contemporanei della percezione di Palermo.
Con il supporto della mappa letteraria della città, scopriremo scrittori che in questi luoghi hanno ambientato le loro opere.

Percorso letterario:
1. Piazza Marina – Marcello Benfante, Distruzione e rifondazione di Palermo
2. Complesso Monumentale Steri (esterno) – Silvana La Spina, Morte a Palermo
3. Kalsa – Gian Mauro Costa, Festa di piazza
4. Spasimo – Vincenzo Consolo, Lo Spasimo di Palermo
5. Magione – Davide Enia, Maggio ’43-
6. Piazza Rivoluzione – Davide Camarrone, Lorenza e il commissario
7. Piazza Bellini– Mario Giorgianni, La forma della sorte
8. Real Teatro Bellini, Jingle Books, fiera del libro di Natale

___
foto: © Vincenzo Russo

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci