Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Tagli alle tratte Circumetnea, Falcone convoca azienda e sindacati

“Fce deve essere perno della mobilità provinciale”

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – “Le preoccupazioni di lavoratori e utenti, di cui abbiamo letto in questi giorni, riguardo qualità e quantità dei servizi da Ferrovia Circumetnea sono le stesse del Governo Musumeci. A giorni convocheremo un tavolo con la governance dell’azienda e i sindacati per discutere dei paventati ridimensionamenti su corse e tratte, specie fra Riposto e Catania, nonché del nuovo sistema tariffario. La Ferrovia Circumetnea rappresenta uno straordinario patrimonio infrastrutturale che, per l’intera area etnea, deve funzionare da perno per un efficiente sistema di mobilità integrata provinciale, nonché da risorsa per gli scambi commerciali e il turismo. Per questo deve tenere conto della domanda di servizi del territorio”.

Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, preannunciando la convocazione di un tavolo tecnico sulle nuove tariffe Fce e sul ridimensionamento della tratta ferroviaria Riposto-Catania.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci