Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Sicilia, Gasparri: “Ministro Infrastrutture intervenga per sbloccare Statale 117 Nord-Sud”

Tempo di lettura: < 1 minuto

PALERMO – “Ho presentato una interrogazione al Ministro delle Infrastrutture per sollecitare un suo intervento nei confronti di Anas per il rispetto dei tempi di consegna del lotto B4b della Statale 117 Nord-Sud, in provincia di Enna. Si tratta, come ha sottolineato l’assessore della Regione Siciliana, Marco Falcone, che ha messo in evidenza le pesanti ripercussioni che i ritardi comportano per l’economia di un comprensorio montano già fortemente penalizzato, di una infrastruttura fondamentale per il territorio interessato dal suo passaggio. Purtroppo, pur essendo stato completato, il lotto resta chiuso al traffico per ritardi sui collaudi e altri adempimenti burocratici. Ritardi che, inevitabilmente, rischiano di ripercuotersi sul completamento degli altri lotti, ingenerando ulteriori ingiustificati rallentamenti. Soprattutto se pensiamo che si tratta di un’opera finanziata nel 2007, appaltata nel 2011, che solo oggi, grazie all’attenta vigilanza della Regione, potrebbe finalmente avviarsi verso l’auspicato completamento”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

“Da quanto abbiamo appreso dal senatore Gasparri, che ringraziamo per aver abbracciato la causa della Statale Nord-Sud e delle infrastrutture in Sicilia – aggiunge l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – il ministro Paola De Micheli è stato già informato dell’iniziativa e delle criticità che riguardano l’opera. Nell’interesse del territorio, dei cittadini, ma anche della stessa Anas e del Ministero, il Governo Musumeci auspica che entro giugno il lotto B4b della Ss 117 possa essere finalmente consegnato alle comunità che lo attendono da anni”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci