Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Ponte sullo Stretto: Musumeci a ministro Provenzano, “opera essenziale”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Palermo, 3 lug. – “Non sono d’accordo con Provenzano. Noi non abbiamo bisogno di alta velocità all’interno di un’Isola dove per entrare ci vuole un’ora e un quarto con il treno. A noi servono ferrovie veloci e strade sicure”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, a margine della conferenza stampa di presentazione del biglietto integrato per Palermo, commentando le dichiarazioni rilasciate ieri dal ministro per il Sud durante un webinar organizzato da Cisl Sicilia. Secondo Provenzano “non è necessario attendere il Ponte sullo Stretto per avere l’alta velocità tra le grandi città siciliane”. Per il governatore invece il ponte “è essenziale”.

“Da Trapani a Gela ci vogliono sette-otto ore e dal momento che a seguire c’è Comiso, che ha un aeroporto, se noi acceleriamo la tratta ferroviaria che da Trapani porta nella zona di Gela e del comisano avremo reso un grande servizio – aggiunge Musumeci – Lo stesso se completiamo l’autostrada che dal trapanese si congiunge con la Catania-Siracusa-Modica-Gela. Abbiamo bisogno di una maggiore accessibilità in Sicilia, quindi il Ponte è essenziale, e abbiamo anche bisogno di accelerare la mobilità all’interno dell’Isola. In entrambi i casi la competenza non è della Regione ma dello Stato. Le opere sono già previste e sono nella legge obiettivo del 2002 ma sono rimaste lì, soltanto titoli”.
(Adnkronos)

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci