Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Euro2020, inaugurata Casa Azzurri a Roma

Euro2020, inaugurata Casa Azzurri a Roma

ROMA (ITALPRESS) – Alla presenza dei ministri dello Sviluppo Economico e del Turismo, Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia, e della sindaca di Roma Virginia Raggi, il presidente della Figc Gabriele Gravina ha inaugurato ufficialmente negli spazi di “PratiBus District” a Roma “Casa Azzurri”. La lunga giornata di Casa Azzurri, la struttura che dal 1998 accompagna l’Italia in occasione dei grandi tornei internazionali, è iniziata in mattinata con la riunione del Consiglio Federale per poi proseguire con la presentazione alla stampa da parte del Ministro Giorgetti e del presidente Gravina della campagna per la lotta alla contraffazione #loriginalevincesempre, realizzata dal Ministero in occasione di EURO 2020. Spazio poi alla firma di un accordo di cooperazione tra la Figc e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, una partnership volta a valorizzare obiettivi e risultati dei progetti finanziati con i fondi europei che vedono la Federazione in qualità di capofila o partner. La musica dei Negramaro, protagonisti del primo dei cinque concerti live in programma a Casa Azzurri, ha quindi accompagnato gli ospiti della Figc e dei suoi partner alla cena di gala, alla presenza di tanti personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e della cultura. Da domani Casa Azzurri aprirà per la prima volta le sue porte al pubblico con una lunga serie di eventi che ogni giorno fino al 20 giugno, dalle 12 a mezzanotte, terranno compagnia a tutti i tifosi della Nazionale, attesa tra due giorni allo Stadio Olimpico al debutto ad Euro 2020. Un Campionato Europeo da vivere attraverso i maxischermi che trasmetteranno tutte le gare dei gironi, compresi i tre match della Nazionale contro Turchia, Svizzera e Galles. Dopo i Negramaro, nei prossimi giorni saliranno infatti sul palco di ‘Casa Azzurrì anche Alessandra Amoroso (11 giugno), Nek (15 giugno), Virginio (16 giugno) ed Ermal Meta (19 giugno).
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.