Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Catania, due giornate di studio sull’Isola Lachea

10

CATANIA – Due giornate di studio sulla Riserva naturale integrale Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi di Aci Trezza per approfondire i temi della gestione e della ricerca sull’area protetta tra applicazioni tecnologiche innovative, interventi di sostenibilità ambientale e visite guidate.
L’evento – che prenderà il via lunedì 13 maggio, alle 9, nella sede etnea dell’Ingv (piazza Roma 2) – è organizzato nell’ambito di “ScienzAperta”, l’iniziativa dell’Ingv nata nel 2011 con l’obiettivo di aprire i luoghi della ricerca scientifica al pubblico, offrendo eventi, conferenze, percorsi museali, laboratori didattici e altre manifestazioni.
Nel corso della prima giornata interverranno numerosi esperti che si soffermeranno anche sugli aspetti archeologici e naturalistici della riserva naturale gestita dal centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania, sui geositi presenti nell’area e le attività di educazione ambientale.
La presentazione dell’area protetta sarà curata dal direttore della riserva Domenico Catalano, mentre le docenti Agata Di Stefano e Giuseppina Alongi dell’Università di Catania si soffermeranno sul Museo della Stazione di studi sul mare dell’Isola Lachea e sull’Area marina protetta Isole Ciclopi e l’esperta Natalia Leonardi del Cutgana sulla fauna. Il prof. Gian Pietro Giusso Del Galdo dell’ateneo catanese interverrà sul progetto di ricerca “Conservazione in-situ della flora minacciata della Sicilia” nella riserva di Aci Trezza. A seguire i ricercatori dell’Ingv interverranno con Stefano Branca sull’evoluzione geologica del Monte Etna, con Emanuela De Beni, Massimo Cantarero, Alfio Messina, Fabio Bonali e Fabio Vitello sull’impiego dei droni per rilievi geologici e sviluppi in realtà virtuale immersiva sull’Isola Lachea e con Danilo Cavallaro e Mauro Coltelli sullo studio morfo-strutturale della porzione sommersa intorno alle Isole dei Ciclopi.
Nel pomeriggio, dalle 14,30, interverranno Rosa Anna Corsaro sulle rocce dell’Isola Lachea e dei Faraglioni dei Ciclopi, il prof. Carmelo Monaco sul contesto geodinamico dell’area di Aci, Mario Mattia sui dati GPS della stazione permanente dell’isola Lachea, il prof. Edoardo Tortorici sui beni archeologici dell’area protetta, Serafina Carbone sui geositi dell’area etnea, Emilia Musumeci sull’educazione ambientali nelle aree naturali, Giustiniano Reitano sull’istituzione della riserva naturale e Antonio Castorina sulla storia di Aci Trezza.
Martedì 14 maggio, alle 10, gli studenti dell’istituto scolastico “Falcone-Verga” di Aci Castello visiteranno l’area protetta dopo un’introduzione nei locali di Villa Fortuna (lungomare dei Ciclopi ad Aci Trezza).

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci