34 C
Catania
domenica, Giugno 26, 2022
spot_imgspot_img
HomeCulturaUna metropoli del mondo antico, ''Le età di Siracusa'' su Rai5

Una metropoli del mondo antico, ”Le età di Siracusa” su Rai5

Monica Ghezzi in prima visione domenica 13 febbraio alle 22.00 su Rai5

Roma, 12 feb. – (Adnkronos) – ”A Siracusa la strada più importante non si chiama Corso Vittorio Emanuele, ma Corso Gelone, come il primo tiranno della città. E le prime favole che si raccontano ai bambini non sono quelle dei Fratelli Grimm, ma i miti greci di Esiodo.” Con queste parole la scrittrice e grecista Giusy Norcia sintetizza una delle più importanti metropoli del mondo antico, Siracusa, che fu patria di Archimede e capitale dell’Impero Bizantino, e che ha ospitato nomi di spicco quali Eschilo, Pindaro, Platone. Un luogo definito da Cicerone come la più bella e grande città greca – e oggi inserito nel Patrimonio dell’Umanità Unesco – che Monica Ghezzi racconta doc ”Le età di Siracusa”, in prima visione domenica 13 febbraio alle 22.00 su Rai5.

Pubblicità

 

Il viaggio in città comincia con Giusy Norcia nella cavea del famoso Teatro Greco, dove vengono messe in scena le rappresentazioni classiche, uno degli eventi culturali più importanti nel panorama nazionale e internazionale. È qui che ogni anno, sin dal 1914, al fianco di grandi artisti esordiscono gli allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico. Tra gli animatori di questa importante istituzione c’è Pucci Piccione, avvocato, agricoltore dilettante e ‘mecenate’ siracusano. Pucci vive nel cuore barocco della città e ha fatto della sua casa un ritrovo di artisti e intellettuali, nella magnifica terrazza in Piazza Duomo, con una vista speciale sul Golfo di Siracusa. Quello stesso Golfo da cui partì negli anni ’20 del ‘900, un illustre siracusano: Elio Vittorini. La memoria dello scrittore, autore del celeberrimo Conversazioni in Sicilia, rivive attraverso le parole della giornalista Daniela Sessa, appassionata di letteratura e di mare. Con lei il doc visita un luogo di rara bellezza: la Marina protetta del Plemmirio, nei cui fondali si allenava il ”re degli abissi” Enzo Maiorca.
Sin dalle origini, il cuore di Siracusa pulsa nell’isola di Ortigia, la zona più antica della città, che tutti chiamano U’ Scogghiu, uno scoglio piccolo, ma di impareggiabile bellezza: un’isola nell’Isola, dai vicoli disseminati di architetture in pietra bianca, che ne ripercorrono la storia millenaria.

 

E proprio a Ortigia, come nel resto del siracusano, tutto si mescola. Una sintesi di culture che nei secoli si sono stratificate, dando origine a uno dei luoghi più affascinanti del Mediterraneo.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli