Articoli

Il racconto: Cenere

Quel giorno, commosso, con la medaglia al collo, diventai atleta di fede, come ce ne sono tanti a Catania e nel mondo, nella consapevolezza da allora mai perduta, che il segreto è non smarrire la luce, brillare sempre di quella energia che possediamo e che non dobbiamo mai dimenticare.