Sicilia Report
Sicilia Report

Saturnia Aci Castello: biancoblu contro Videx, sconfitta ma con onore

I leoncini hanno battagliato da giovani leoni e, anche se rimane il rammarico di non essere riusciti a portare a casa nemmeno un punto, nella seconda giornata di ritorno del Campio-nato di Serie A3 di volley Maschile Credem Banca 20/21, andata in scena ieri se-ra, hanno dato del filo da torcere alla Videx Grottazzolina, testa di serie del girone blu. Efficienti a muro e in battuta, velocità nella costruzione del contrattacco, i biancoblu, hanno fatto faticare i padroni di casa che, realisticamente, non si aspettavano una pre-stazione del genere dall’ultima della classe. “Mi hanno veramente emozionato” dice coach Maurizio Lopis alla fine di un match che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. “Sono stati meravigliosi e hanno seguito tutte le indicazioni che abbiamo dato loro in queste due settimane di allenamenti. Hanno giocato alla pari con una bella squadra. Forse è mancato un pizzico di fortuna, tale da farci portare almeno un punto a casa. Ma questa è stata una prima reazione sia sul fronte tecnico che su quello mentale, adesso non dobbiamo guardare alla posizione in classifica, ma a dare una svolta al gioco. Continuando così arriveranno anche i risultati”.
Dello stesso tono in commento entusiasta del presidente Luigi Pulvirenti: “E’ stata una grande prova di carattere e abbiamo visto giocare una bella pallavolo, siamo orgoglio-si di loro. Hanno dimostrato che essere ultimi in classifica non significa tirare i remi in barca e hanno detto a gran voce che hanno i valori tecnici per stare in questa serie A3.”

Bottone 980×300

LA PARTITA
Coach Lopis manda in campo Federico Reina, Marco Pugliatti, Francesco Pricoco, Franco Arezzo, Francesco Andiola, Ulrik Dahl con libero Giuseppe Zito. Nel primo set le due squadre iniziano in totale equilibrio, studiandosi vicendevolmente. Quando Dahl segna un più uno (10-11) coach Ortenzi chiama i suoi per la prima volta. La Vi-dex riprende il passo, i biancoblu rimangono in scia, ma non riescono a raggiungere i padroni di casa (25-19).
Nel secondo set arriva una dichiarazione di intenti. Saturnia parte subito forte (1-4). Quando capitan Pricoco schiaccia a terra un pallone che non lascia scampo alla difesa avversaria è chiaro l’obiettivo (7-10). Pugliatti arma Andriola per un primo tempo vincente (9-11). Arezzo da posto 4 sfonda un muro dopo l’altro (14-18). La Videx si rifà sotto (17-19), coach Lopis richiama i suoi ragazzi e al rientro c’è la reazione spe-rata, si continua a correre. Chiude Dahl con un ace (20-25).

La terza frazione di gioco, inizia come la seconda (1-4). I biancoblu continuano ad at-taccare e murare bene, ma quando Cubito dice no a Dahl torna il pareggio (7-7). Videx si fa avanti (11-9). Pugliatti costruisce insieme a Zito per Pricoco e si ritrova il pareg-gio (11-11). E’ sempre il capitano, con un ace, a segnare un nuovo vantaggio importan-te (13-16). Si riprende in parità, ma nella fase finale tra le file biancoblu arriva qualche pasticcio e i padroni di casa ne approfittano per chiudere il set a loro vantaggio (25-20).
La quarta frazione di gioco è super combattuta. Pricoco e compagni partono sempre in vantaggio e ci restano per la maggior parte del tempo. Quando la Videx con Starace ri-trova il pareggio siamo nelle fasi finali (23-23). Lopis chiama i suoi e li carica, l’iniezione funziona. I biancoblu danno il tutto per tutto, approfittano degli errori e prima con Pricoco che sfonda il muro (25-25) e poi con Dahl che va a segno (26-26), proseguono nel gioco. Ma quando Vecchi blocca Pricoco a muro la speranza di andare al tie break crolla (28-26).

TABELLINO
Videx Grottazzolina – Sistemia LCT Saturnia Aci Castello 3-1 (25-19, 20-25, 25-20, 28-26)
Videx Grottazzolina: Marchiani 2, Vecchi 23, Romagnoli 5, Calarco 12, Starace 17, Cu-bito 12, Romiti (L), Di Bonaventura 0, Reyes Leon 1, Gaspari 0. N.E. Pison. All. Orten-zi.
Sistemia LCT Saturnia Aci Castello: Pugliatti 0, Pricoco 13, Reina 6, Dahl 30, Arezzo Di Trifiletti 12, Andriola 5, Chiesa M. (L), Vitale 0, Chiesa A. 0, Di Franco 0, Zito (L), Sara-ceno 0. N.E. Fasanaro, Sciuto. All. Lopis.
ARBITRI: Salvati, Villano.
NOTE – durata set: 24′, 25′, 24′, 35′; tot: 108′.

Commenti