Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Volley, Elios Messaggerie: vittoria e terza posizione

7

Tre come i punti conquistati sul campo del PalaGrotte, tre come il numero che riempie la casellina della classifica del Girone Blu accanto al nome Elios Messaggerie Catania, tre i giorni che mancano all’ultimo match del girone di andata del Campionato Credem Banca 18/19, giorni per sognare la Coppa Italia, alla quale accederanno le prime quattro classificate del girone. Niente di certo ancora, perché la risposta arriverà solo mercoledì 26 dicembre, quando alle 19:00, il SuLeMani del PalaCatania risuonerà per i leoni rossazzurri che scenderanno in campo contro Pag Taviano.
Intanto, ritornando con i piedi per terra, come invita sempre a fare coach Mauro Puleo, l’uomo che fin dall’inizio della stagione dice “bisogna guardare alla prestazione e non alla classifica”, la vittoria di oggi non è stata determinate solo per il fattore classifica , che vede al primo e al secondo posto Bergamo (32 punti) e Piacenza (26 punti), ma anche per il morale rossazzurro che continua a crescere in vista della partita di mercoledì prossimo.
Nel match di oggi Puleo si è affidato al sestetto rodato in campo contro Tuscania: Juan Ignacio Fi-noli, Cesare Gradi, Dusan Bonacic e Francesco Corrado, Filippo Porcello e Federico Reina al centro, con il libero Francesco Pricoco. I rossazzurri non sono partiti subito forte, come sanno fare, tanto da non riuscire ad agganciare una vittoria pulita fino alla fine, ma chiudendo con un 3-1, conquistato però con le unghie e con i denti. “Nel primo set – spiega Puleo – i ragazzi sono entrati contratti in campo. Lo era soprattutto Finoli e ne ha risentito tutta la squadra, quando lui ha cominciato a girare bene e Castellana ha cominciato a mollare la presa siamo riusciti ad esprimere il nostro livello di gioco”. Adesso bisogna dunque rientrare a Catania a prepararsi al match vicinissimo, quello di mercoledì 26 dicembre e l’invito di Puleo è chiaro: “E’ un giorno di festa, ma potrebbe essere quello della nostra festa, nostra e del pubblico che verrà a sostenerci”.
La partita
Il primo set è da dimenticare il punteggio dei rossazzurri si ferma a 13, quando i gialloblu chiudono a loro vantaggio. Non servono a niente i due richiami in panchina di coach Puleo. Le percentuali di attacco rossazzurre sono bassissime. Il 25% contro il 50% dei padroni di casa.
Nella seconda frazione di gioco le cose cambiano, lo dice il tabellino del set, la percentuale di at-tacco rossazzurra arriva al 63%, mentre quella dei padroni di casa cala fino al 42%. Bonacic e Gradi martellano dalle loro posizioni. I gialloblu, almeno per una fase, riescono a rimanere in scia. Alla fine è Corrado che riesce a chiudere il set e a riaccendere i giochi.
Il terzo set è quello del primo punto utile per la classifica. Sono quattro le lunghezze di vantaggio quando Porcello mette a terra un primo tempo vincente (7-11) L’opposto rossazzurro continua a bucare il muro, Finoli dalla prima linea si improvvisa schiacciatore su una palla recuperata da Bo-nacici quasi fin sopra gli spalti (12.17). Funziona la battuta di Stefano Chillemi che sul 12-18 va di ace. Dopo una prima fase in cui i rossazzurri sono sempre nettamente in vantaggio i gialloblu recu-perano una ad una tutte le misure fino a raggiungere un pareggio (23-23). E’ il momento della verità e la risposta è nelle mani di Finoli con un ace (26-27) e di Bonacic che chiude (26-27).
Nell’ultimo set, si comincia in parità, Materdomini.it ci crede e non arretra di un passo. Finoli serve Corrado che mette a terra un lungolinea infallibile (12-14), subito dopo è Reina ad approfittare di una gran palla girata dal capitano argentino (12-16). Castellana soffre la superiorità rossazzurra, ci prova, ma Pricoco è molto bravo a recuperare quello che arriva dalla resistenza che il muro fa alle bordate di Bonacic, che però riesce a passare (14-19). Il match point lo conquistata il capitano, e chiude Bonacic 20-25.

Materdominivolley.it Castellana Grotte – Elios Messaggerie Catania 1-3 (25-13, 23-25, 26-28, 20-25)

Materdominivolley.it Castellana Grotte: Longo 1, Gargiulo 8, Cazzaniga 24, Mazzon 8, Patriarca 13, Battista (L), Di Carlo 0, Pilotto 0, Campana 0, Primavera 0. N.E. Floris, Fiore. All. Castellano.
Elios Messaggerie Catania: Finoli 6, Bonacic 19, Porcello 6, Gradi 18, Corrado 8, Reina 9, Pricoco (L), Chillemi 1, Petrone 0. N.E. De Costa. All. Puleo.

ARBITRI: Oranelli, Brancati.

NOTE – durata set: 23′, 29′, 34′, 25′; tot: 111′.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci