Mondiale volley femminile, Italia battuta da Serbia ottiene argento

di

YOKOHAMA (Giappone) –  L’Italia si arrende alla Serbia solo al tie break (25-21; 14-25; 25-23 19-22; 12-15) e dopo essere stata anche sul 2 a 1. Poi la rimonta di Boskovic e compagne, che nel quinto set si dimostrano più lucide ed esperte. Il futuro però è dalla parte delle nostre e Davide Mazzanti può solo sorridere per aver riportato la squadra femminile sul podio mondiale. Una partenza in vantaggio, il primo punto della finale Mondiale lo mette a segno Bosetti, grande protagonista del primo set. L’Italia parte forte con un’ottima Danesi. La Serbia non ci sta e accorcia lo svantaggio. Le slave sono più costanti, battono meglio e provano nuovamente ad andarsene. Di fatto solo Egonu ci tiene a -2 sul 19 a 17, ma sfortunatamente una serie di errori nel finale ci condanna al tie break, il secondo consecutivo dopo quello di ieri con la Cina e che stavolta ci ha lasciato con l’amaro in bocca.