Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

WonderTime riporta alla Civita l’Ulivo di Nino Martoglio

30

“E… lu cori? – Mi batti forti forti! …Chissu è l’amuri, figghia scialarata”. Le parole più sublimi, che nella loro semplicità esprimono quello che è l’amore, quel folle sentimento che, cantava qualcuno, e che per WonderTime diventa Eros, fil rouge della terza edizione della rassegna internazionale di arte diffusa.
Parole che vibrano di sicilianità pura, quella che scriveva sotto un albero di ulivo il grande scrittore di Belpasso, Nino Martoglio.
Ed è anche alla sua memoria, che WonderTime, sabato 20 luglio alle 21, donerà un albero di ulivo a largo 17 agosto, il cosiddetto “chianu a bumma”, che tanto amano gli abitanti del quartiere, ai quali, si vocifera, che lo stesso Martoglio abbia dedicato la commedia “I civitoti in pretura”.
Con una vera e propria cerimonia inaugurale l’ideatrice della kermesse, Rossella Pezzino de Geronimo, insieme ai cofondatori Daniela Arionte, Pierluigi Di Rosa e tutto il comitato promotore, regalerà questo albero secolare al borgo marinaro, che aprirà le porte di casa con delle esposizioni di opere d’arte.
“Sono davvero felice di poter fare questo dono alla Civita e soprattutto ai suoi abitanti – racconta Rossella Pezzino de Geronimo – che si sono dimostrati sempre accoglienti e affettuosi. Anche in loro c’è il desiderio e la voglia di ridare dignità al quartiere e di poterlo trasformare in un luogo d’arte e di cultura che ha tante storie da raccontare, come quella secondo cui Martoglio, compose, proprio sotto l’ulivo, gran parte della Centona, e poi ancora tante emozioni da farci vivere”.
A suggellare questo momento, uno spettacolo di racconti popolari “Amuri ‘nta la Civita” a cura dello famoso cantastorie del rione, Carmelo Zuccaro, accompagnato dall’attrice Laura Giordani, nella doppia veste di regista, con il polistrumentista Giorgio Maltese e Mimmo Aiola alla chitarra e tammorra.
Tradizione e poesia si fonderanno insieme in nenie, filastrocche e tarantelle che prendono spunto da quello che accade dentro la stessa Civita, con le canzoni sugli innamorati, la nascita e lo sdegno e poi ancora tarantelle sul borgo storico.
Seguendo sempre i passi di Eros, largo 17 agosto si offrirà anche al progetto fotografico di Carmen Cardillo “Three seconds for a kiss”. I visitatori innamorati saranno invitati a baciarsi per la durata minima di tre secondi, ripresi fotograficamente comporranno un grande messaggio d’amore.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci