Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Tutto pronto alla Sala Roots per la nuova stagione di “Casa di Creta- Argentum Potabile” per adulti e bambini

Un interessante programmazione dedicata al mondo dei bambini con una rassegna creata appositamente per i più piccoli e avvicinarli al mondo del palcoscenico

23

CATANIA – Sta per alzarsi il sipario della nuova stagione teatrale dell’Associazione “La Casa di Creta Teatro Argentum Potabile” diretta in tandem da Antonella Caldarella e Steve Cable, che giovedì 19 settembre alle ore 18.00, nell’accogliente sala “Roots” in via Giuseppe Borrello 73 a Catania presenteranno alla stampa e agli amanti del buon teatro la nuova proposta artistica. Si tratta di “Underground Rivers”, un cartellone di teatro contemporaneo dedicato agli adulti che – giunta alla sua quinta edizione – mette in primo piano testi nuovi di autori contemporanei. Come ogni anno dal 2012, invece, la rassegna “Il Teatro dei Giganti” rappresenta un appuntamento unico in città per il pubblico delle famiglie con una varietà di compagnie professioniste, storie originali e linguaggi teatrali diversi, affinché il Teatro per L’infanzia non si limiti a versioni musicali di fiabe disneyane ma che sia terreno dinamico di innovazione drammaturgica.

Underground rivers prenderà il via il 12, 13 19 e 20 ottobre con lo spettacolo “L’uomo invisibile” per una produzione di Teatro Argentum potabile; il 2 e 3 novembre andrà in scena “Marika” di Santina Porcino; 11. 12, 18 e 19 gennaio tocca a “Cuori Sporchi” prodotto sempre da Teatro Argentum Potabile; 15, 16, 22 e 23 febbraio sarà la volta di “Tragi.Com” di Argentum Potabile; il 14 e 15 marzo in scena “Due passi sono” della pluri-premiata compagnia Carullo/Minasi; 4 e 5 aprile si conclude con “Fidelity Card” di Cosa sono le nuvole. Gli spettacoli del cartellone “Il Teatro dei Giganti” inizieranno il 26 e 27 ottobre con “Lentamente” prodotto da O.T.q,A; il 16 e 17 novembre andrà in scena “Gelsomina e il principe Tuttomio” della Nave Argo; il 30 novembre e 1 dicembre si continua con “I Cunti de Ciancianeddi” per una produzione La Casa di Creta; il 14 e 15 dicembre si conclude con “Rosaspina” del Castello di Sancho Panza per riprendere a Marzo con altri appuntamenti da definire.Oltre ai due cartelloni Antonella Caldarella e Steve Cable, autori e registi con una carriera trentennale alle spalle lei, ventennale lui, anche quest’anno daranno vita a dei laboratori teatrali sia per i ragazzi che per gli adulti, sia in inglese che italiano, in modo da conoscere se stessi attraverso metodologie didattiche realizzate per sviluppare la comunicazione e migliorare il rapporto anche con chi ci sta attorno. “Non sarà una semplice presentazione- spiegano Caldarella e Cable- ma un dialogo con tutti coloro che vorranno conoscere una realtà teatrale diversa ed innovativa capace di unire arte, preparazione, creatività e impegno dove non solo sveleremo i dettagli di questa stagione ma stupiremo chi verrà a trovarci con ghiotte ed importanti novità”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci