Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

“Terra di Rosa”, vite di Rosa Balistreri al Teatro del Canovaccio

26

CATANIA – C’era una volta una donna che si portava dentro la sua terra bella e piena di contraddizioni e la raccontava con la sua voce profonda. È la terra di una bambina che diventa donna e che da quella terra sente il bisogno di staccarsi pur – allo stesso tempo – non potendone fare a meno. Il Sud, terra di emigrazione dalla quale non si parte mai del tutto, difficile da viverci e da sopravviverci.
Questo lo spettacolo “Terra di Rosa”, in scena al Teatro del Canovaccio il 18 e 19 maggio, che racconta la storia di Rosa Balistreri, cantante folk siciliana che negli anni 70 è stata tra le grandi protagoniste della riscoperta della canzone popolare.
Rosa, una bambina che diventerà donna forte e coraggiosa, che non si adeguerà mai al ruolo di figlia e moglie deciso per lei dalla famiglia e dalla società. Rosa, che imparerà a leggere e scrivere a 22 anni per non essere più schiava. Rosa, che canterà di liberazione e rivoluzione, facendo risuonare il suo canto per tutta la sua terra, come un urlo. Rosa, che con la sua voce girerà il mondo, tenendo i piedi sempre ben piantati nella sua terra d’origine, per non perdere mai il contatto con questa vita difficile, aspra, appassionata.
Rosa, che con la sua voce denuncia e osanna, ama e odia la sua terra di Sicilia.
di e con Tiziana Francesca Vaccaro
aiuto regia: Giovanni Tuzza
musiche: Andrea Balsamo


Orario spettacoli
18 maggio: ore 21
19 maggio: ore 18


Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri: 3914888921.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci