Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Stagione prosa “Turi Ferro”, “Otto donne e un mistero” al Teatro ABC di Catania

In scena da sabato 22 alle 21.00, Anna Galiena, Debora Caprioglio, Caterina Murino e Paola Gassman

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Un cast tutto al femminile per il nuovo appuntamento della stagione di prosa “Turi Ferro”. Anna Galiena, Debora Caprioglio e Caterina Murino, con la partecipazione di Paola Gassman, sono le protagoniste di “Otto donne e un mistero” di Robert Thomas, in scena sabato 22 (alle 21) e domenica 23 febbraio (alle 18) al Teatro ABC di Catania. Lo spettacolo, adattato da Anna Galiena e Micaela Miano, con la regia di Guglielmo Ferro, sarà poi replicato dal 28 febbraio all’1 marzo. In scena anche Antonella Piccolo, Claudia Campagnola, Giulia Fiume e Mariachiara Di Mitri.

È Natale, fuori nevica ed è quasi tutto perfetto. I regali sono al loro posto sotto l’albero, le luci e le note festose hanno invaso le stanze e su tutto si è appeso violentemente un profumo da donna. Di quale donna, delle otto che sfarfalleggiano in casa?
Forse quella che ha pugnalato Marcel e tagliato i fili del telefono, trasformando una bella dimora di campagna in una prigione di paura. E quando il fiato è sospeso, alla fine sotto quel profumo di donna si scopre un gran puzzo di morte. C’è un mistero e intorno a esso… otto donne. Adesso sì che è tutto perfetto.
La struttura drammaturgica della commedia thriller scritta da Robert Thomas nel 1968 è un ingranaggio perfetto per sedurre lo spettatore contemporaneo, ormai abituato alla nuova generazione di criminologia psicologica. Thomas offre inoltre quel valore aggiunto dei grandi scrittori di dosare con maestria la comicità noir d’oltralpe, di fare emergere sfacciatamente la lamina sarcastica e comica della vita contro la morte.

“E lo fa – spiega il regista Guglielmo Ferroattraverso la figura madre: la donna. Ne sceglie otto: le più diverse, perché non sono personaggi ma personificazioni distinte della stessa identità-matrice. Come una Grande Madre che si fa Natura, Madonna, Dea, Terra e Morte”.

Pubblicità

Le musiche dello spettacolo – prodotto da La Pirandelliana, Compagnia Molière e ABC Produzioni – sono di Massimiliano Pace. Le scene di  Fabiana Di Marco; il disegno luci di Aliberto Sagretti; i costumi di Françoise Raybaud.

Questi gli orari delle recite: 22 febbraio, ore 21; 23 febbraio, ore 18; 28 febbraio, ore 21; 29 febbraio, ore 17.30 e ore 21; 1 marzo, ore 18. Per informazioni e biglietti, 095.538188.

Dopo Otto donne e un mistero”, la stagione di prosa “Turi Ferro”, organizzata da ABC Produzioni, proseguirà  il 14, 15, 20, 21 e 22 marzo con “Liolà”, di Luigi Pirandello, per la regia Francesco

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci