Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

“Nove” regia di Nicola Alberto Orofino

6

Nove, in scena dall’11 al 15 aprile al Teatro Del Canovaccio di Catania, racconta tutte le sfaccettature della vita di una donna. Un monologo serrato dove nel corso della narrazione riaffiorano personaggi ed eventi di una vita. Nove è una presa di coscienza sul senso stesso della vita. Nove è una confessione intima e divertente in cui uomini e donne possono rispecchiarsi, Nove è il racconto di una vita che pare contenerne cento, Nove è un meraviglioso atto d’amore.

Note d’autore

Nove è un numero sacro. Indica il limite invalicabile a cui ogni individuo si assoggetta nel mondo della materia. Nove sono gli elementi del corpo umano e nove sono le Muse. Nove è il numero perfetto totiente! Nove sono i mesi che servono per liberarsi dai vincoli della forma embrionale e conquistare la vita. E allora perché chiamare Nove il nostro spettacolo? Non per raccontarvi la storia di un numero, ma per declinare attraverso un numero simbolico la vita di una donna e farle vivere, qui ed ora, il suo percorso di liberazione.

Un racconto disordinato, come disordinati e confusi sono spesso i ricordi, fatto di mille contraddizioni e ironiche vicende. Una scatola cinese di figure femminili. Un diario che la memoria sfoglia per arrivare alla verità. Al centro di tutto, una donna, che prima di tutto è figlia… cosa che accomuna tutte le donne che sono al mondo, e poi sceglie di essere madre, e chissà forse arriverà a diventare nonna, ma che di sicuro sarà sempre figlia. Nove, di famiglia in famiglia, di nonna in figlia, è soprattutto la storia di una famiglia come tutte le altre, di una famiglia che vogliamo raccontarvi perché in quest’Italia, in cui viviamo, qualcuno sta cercando di diffondere l’odio e dettare legge sull’amore.

Nove

con Egle Doria

regia di Nicola Alberto Orofino

assistente alla regia Gabriella Caltabiano

scene e costumi Vincenzo la Mendola

assistente scenografo Enzo Pace

foto di scena Gianluigi Primaverile

testo e produzione Madè

 

Come ormai tradizione il format di Palco OFF prevede:

APERIOFF – trenta minuti prima degli spettacoli aperitivo con i pregiati vini siciliani Mandrarossa.

Bianchi, rossi e rosati. Ogni sera una diversa degustazione.

 

INCONTRO CON GLI AUT-ATTORI – Dopo lo spettacolo vi sarà la consueta chiacchierata libera con l’attore.

 

 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci