Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Al chiar di luna, all’Anfiteatro Le Ciminiere spettacolo con Angelo Tosto e i Lautari

Lo spettacolo, prodotto da Associazione Città Teatro si terrà giovedì 3 e domenica 6 settembre nell'Anfiteatro Le Ciminiere di Catania, nell'ambito del Catania Summer Fest.

Ci sono canzoni, storie e musiche che rappresentano un patrimonio collettivo. È il caso della canzone autorale napoletana che evoca emozioni universali.
Da questo immenso patrimonio trae origine lo spettacolo Al chiar di luna  – Notturno napoletano, con l’attore Angelo Tosto e i musicisti Gionni Allegra, Puccio Castrogiovanni, Marco Corbino. Lo spettacolo, prodotto da Associazione Città Teatro, andrà in scena giovedì 3 e domenica 6 settembre alle 21 nell’Anfiteatro del Centro Le Ciminiere di Catania, con l’organizzazione del Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale, nell’ambito del calendario del Catania Summer Fest organizzato dal Comune di Catania.

In scena, Angelo Tosto, protagonista e mattatore d’eccezione, ripercorre – insieme con i tre musicisti del gruppo folk dei Lautari – le storie, gli aneddoti, i racconti che costituiscono la nostra memoria con parole e ballate dal sapore antico.

«L’idea di questo spettacolo – spiega Angelo Tosto – affonda le radici nella nostra amicizia e collaborazione trentennale. Nel 1990, durante le prove di un vecchio spettacolo, trascorrevamo ore e ore a suonare, cantare e chiacchierare, scoprendo la nostra passione condivisa per i classici napoletani. Nello spettacolo, io racconto e mi soffermo sulla trama di questi testi che sono sempre molto evocativi e che hanno spesso come comune denominatore le emozioni umane raccontate al chiar di luna».
Canzoni che nascono dalla città partenopea ma il cui racconto si espande nel mondo narrando, in fondo, l’animo umano in generale.

«La canzone autorale napoletana ha un significato universale – spiegano Allegra, Castrogiovanni, Corbino -. Inoltre, è una canzone che unisce, crea condivisione e socialità. Abbiamo pensato che fosse uno spettacolo davvero giusto per questo momento in cui serve ritrovarsi e ritrovare il piacere di stare insieme».
Insieme tra musica, canzone, racconti e memoria lungo il filo conduttore creato da testi immortali come Te voglio bene assai, Luna Rossa, Tammuriata Nera.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci