Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Telethon Catania festeggia 10 anni con “L’opera dei pupi, il balletto, storie d’arme e d’amor”

Il prossimo 19 dicembre al teatro Bellini di Catania, in prima assoluta, “L’opera dei pupi, il balletto, storie d’arme e d’amor”, la Banda Musicale Brigata Meccanizzata "Aosta" , la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri, con 50 bambini del Coro dei Figli del Martire della Lebanese Armed Forces

Dieci anni di amore, dieci anni di impegno, dieci anni di lavoro duro e di traguardi, dici anni di volontariato per e con la FONDAZIONE TELETHON, per aiutare la ricerca scientifica che cura le malattie genetiche rare.
È questa la storia del coordinamento Telethon Catania, che vuole festeggiare questo importante compleanno, con un meraviglioso spettacolo, in prima assoluta, “L’opera dei pupi, il balletto, storie d’arme e d’amor” a cura dell’MT Ballet Company di Manola Turi, che si terrà il prossimo 19 dicembre, alle 20:15, al Teatro Lirico Vincenzo Bellini di Catania.
In scena i ballerini di fama internazionale Amilcar Moret Gonzalez e Letizia Giuliani, con la prestigiosa collaborazione dell’Orchestra “Giacomo Cuticchio Ensemble” e la marionettistica dei fratelli Napoli. Ma non solo sarà presente anche la straordinaria sand artist, Stefania Bruno.
“In questi 10 anni di risultati ne abbiamo raggiunti – racconta il coordinatore provinciale Telethon Catania Maurizio Gibilaro – a cominciare dalla patologia chiamata ADA SCID (grave immunodeficienza che non permetteva ai bambini di vivere una normale vita di relazione) frutto di ricerca e di soluzione del problema attraverso la scoperta della terapia definitiva e altre ancora che con la terapia genica hanno trovato soluzione. E’ questo che dà a noi tutti volontari la forza e la spinata necessaria per fare sempre di più e bene il nostro “lavoro” di Volontari. Una menzione particolare va rivolta ai tanti volontari che nel corso di questi dieci anni si sono avvicendati ed hanno fatto grande questo Coordinamento”.
Intanto inizia il count down per lo spettacolo che avrà l’onore immenso di avvalersi della presenza, della Banda Musicale Brigata Meccanizzata “Aosta” e la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri, con il Coro dei Figli del Martire della Laf (Lebanese Armed Forces), circa 50 bambini, dell’associazione “Martire Tenente Colonnello Sobhi Al Akoury”.
A curare la direzione artistica Giovanni Cultrera, oggi sovrintendente del teatro Bellini, con la regia di Manola Turi e i costumi dell’Atelier Siculo.
Ad allietare lo spettacolo, condotto da Nino Graziano Luca, di RAI ISORADIO, la voce del baritono Matteo Siculo e il soprano Samantha Polizzi e in prima fila, naturalmente tutti i volontari del coordinamento provinciale Telethon e della protezione civile le “Aquile”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci