spot_imgspot_img
HomeCronacaOcean Viking: sbarcheranno ad Augusta i 236 migranti salvati

Ocean Viking: sbarcheranno ad Augusta i 236 migranti salvati

Roma, 1 mag.  – La Ocean Viking, la nave della ong europea Sos Mediterranee, sta navigando verso Augusta, dopo aver ricevuto l’ordine dalle autorità competenti di far sbarcare le 236 persone salvate da due gommoni in difficoltà martedì 27 aprile. Se è grande il sollievo per i sopravvissuti che presto raggiungeranno un luogo sicuro, gli eventi della scorsa settimana nel Mediterraneo centrale lasciano i nostri soccorritori amareggiati e addolorati e forte è l’urgenza di far sapere all’Europa la realtà di cui sono stati testimoni, si legge in una nota.      In una settimana, i team di Sos Mediterranee sono stati testimoni delle conseguenze di una tragedia irrisolta e sempre più grave. Una tale successione di eventi non deve nulla al caso. Questa catastrofe è causata da comportamenti umani: da chi traffica in esseri umani, dall’inazione dei decisori politici in Italia e in Europa e dall’assenza di coordinamento delle autorità marittime.  “Gli esseri umani in Libia approfittano consapevolmente di altri esseri umani intrappolati in condizioni spaventose, che non hanno altra scelta se non quella di intraprendere una pericolosa traversata a bordo di imbarcazioni fragili e inadatte alla navigazione; sono disposti a tutto pur di sfuggire ad un destino di miseria e violenze. Nel corso degli anni, i leader politici dell’Unione Europea, dal canto loro, hanno consapevolmente deciso di non fare tutto ciò che è in loro potere per salvare queste vite, hanno deciso di smettere di coordinare le operazioni di ricerca e soccorso e di permettere alla guardia costiera libica di riportare illegalmente le persone in Libia. Le autorità marittime italiane, maltesi e libiche non stanno consapevolmente informando né coordinando le navi di soccorso non governative, che già sono poche, nel condurre le operazioni di salvataggio”, dice Valeria Taurino, Direttrice generale di Sos Mediterrane Italia.

Pubblicità

 

Molti dei sopravvissuti a bordo della Ocean Viking hanno raccontato ai nostri team le violenze che hanno subito in Libia per mano dei trafficanti. Vedendo la fragilità dei gommoni in cui avrebbero dovuto imbarcarsi e le onde alte di quella notte, molti di loro hanno avuto paura ma sono stati picchiati e costretti a salire a bordo. Tra di loro anche quattro fratelli e sorelle, bambini di 10, 11, 12 e 17 anni, che viaggiavano da soli sono stati percossi dai trafficanti.  “Ieri, per la prima volta dopo mesi, una nave della Marina italiana, ha condotto un salvataggio in acque internazionali al largo della Libia. Speriamo che sia solo il primo passo di un rinnovato sforzo europeo e italiano di ricerca e soccorso”, continua Taurino.
(Adnkronos)

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli