Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Il “grazie” dell’Ospedale Cannizzaro per la donazione di DPI

Nel dettaglio sono: il Centro Ortopedico Kineo, la Farmacia Terranova di Regalbuto, le Officine Ortopediche Leonardi, con sede a Catania, Acireale e Giarre, il Club Soroptimist, TechLab Works, il Rotary Catania Est e Distretto 2110 Sicilia-Malta e la Ugl chimici

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Dalle mascherine alle visiere, dai camici alle casacche: diverse realtà del territorio hanno contribuito negli ultimi giorni alla lotta al Covid-19 donando all’Azienda Ospedaliera Cannizzaro dispositivi di protezione individuale.

Oltre mille pezzi di abbigliamento sanitario sono stati consegnati dal Centro Ortopedico Kineo del dott. Innocenzo Secolo, con sede a Catania, che ha destinato agli operatori sanitari 350 camici bianchi, 338 casacche e 335 pantaloni medicali.

La Farmacia Terranova di Regalbuto ha recapitato 120 supporti e 240 visiere per la protezione individuale nei reparti Covid-19, complete anche di 2.400 pellicole sostituibili che quindi ne consentono un uso più duraturo e sicuro.

Dalle Officine Ortopediche Leonardi, con sede a Catania, Acireale e Giarre, sono arrivate alla Farmacia dell’Ospedale Cannizzaro 100 mascherine di loro produzione e regolarmente in commercio, certificate con grado di filtrazione BFE dunque equivalente a quello delle mascherine chirurgiche.

Il Club Soroptimist di Catania ha donato 600 mascherine con certificazione FFP2 e altre 100 di tipo FFP3, testate dal laboratorio dedicato dell’Università di Catania, sono state fornite gratuitamente dalla società TechLab Works. Inoltre, la prossima donazione di altre mascherine di protezione è stata già concordata con l’Azienda dal Rotary Catania Est e Distretto 2110 Sicilia-Malta e dal segretario provinciale UGL Chimici di Catania Carmelo Giuffrida che ha organizzato la raccolta fondi “Un aiuto in più”.

«Ringrazio di cuore anche a nome del personale – dice il dott. Salvatore Giuffrida, Direttore Generale – le diverse realtà che con generosità hanno fatto dono all’Ospedale di preziosi DPI, integrando gli sforzi che la Presidenza della Regione Siciliana, l’Assessorato della Salute, la Protezione Civile regionale e nazionale, oltre alla nostra stessa Azienda, stanno sostenendo per garantire la protezione degli operatori. Questa è una necessità primaria e conforta che possa essere soddisfatta con il contributo di tanti privati».

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci