Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Festa e scambio d’auguri al Centro diurno del DSM di Corso Italia

Straordinaria cornice di festa, con la partecipazione di Salvo La Rosa. Rapisarda: «La tutela delle fragilità e della salute mentale sono priorità della Direzione Strategica dell’Asp di Catania»

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Questa mattina, al Centro diurno del DSM di Corso Italia, in una straordinaria cornice, con la partecipazione del presentatore Salvo La Rosa, utenti, famiglie, operatori e volontari hanno trascorso una giornata di festa in occasione delle prossime festività natalizie.
Intervenuto per l’occasione il direttore sanitario dell’Asp di Catania, dr. Antonino Rapisarda, accolto dal direttore del modulo DSM Catania sud, dr. Carmelo Florio.
Il dr. Rapisarda, porgendo gli auguri a tutti i partecipanti, ha evidenziato il valore di queste attività, valorizzando il lavoro degli operatori e ringraziando utenti, famiglie e volontari.
«La tutela delle fragilità e della salute mentale – ha detto il dr. Rapisarda – sono priorità della Direzione Strategica, non solo per gli obiettivi socio-assistenziali da assicurare ai pazienti e alle loro famiglie, ma anche per le opportunità d’integrazione socio-lavorativa che devono essere loro garantite e che dobbiamo favorire grazie a un’attenta programmazione e al lavoro quotidiano dei nostri operatori che ringrazio per il loro impegno e la loro dedizione».
Il dr. Florio ha tracciato una sintesi dell’attività svolta dal servizio nel corso del 2019. Ha ringraziato le famiglie e i volontari per la collaborazione e l’attenzione espresse. Ha, quindi, rilanciato «l’impegno del Dipartimento di salute mentale, con i suoi servizi e i suoi operatori, nel percorso già intrapreso verso il rafforzamento delle reti di collegamento con le altre realtà del territorio, in prima istanza con le associazioni delle famiglie e il volontariato»

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci