Catania, 2 luglio 2021 – Cento zainetti pieni di materiale didattico per fronteggiare la povertà educativa. È l’ultima iniziativa dell’Anteas Catania ODV (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà, nata su spinta della Federazione Pensionati della Cisl) prima della pausa estiva.
Gli zainetti, con penne, matite, quaderni, colori, sono stati consegnati dal presidente Marco Lombardo, dal vice presidente Giovanni Grimaldi e dalla segretaria Iolanda Iacapraro all’Istituto educativo assistenziale “Eden School” e alla cooperativa sociale “Marianella Garcia” che si occupano di assistenza a soggetti minori in situazione di difficoltà sociale.
«Abbiamo voluto sostenere le due associazioni nella loro impegnata offerta formativa – hanno sottolineato Lombardo, Grimaldi e Iacapraro – che le vede partecipi, anche, nel recupero della povertà educativa in cui vivono i minori, e nell’educazione e nella formazione civile e sociale, rispondendo in modo adeguato ai bisogni emergenti di una società sempre più complessa attraverso servizi socio-assistenziali-sanitari-educativi».

Pubblicità

L’attività dell’Anteas Odv Catania si articola attraverso varie iniziative, che privilegiano il modello solidale e intendono promuovere i valori della solidarietà e della condivisione con gli ultimi, della cura di sé, della promozione della persona, dell’autodeterminazione e dell’autonomia dei soggetti più fragili della nostra comunità.

In tal senso, l’associazione è impegnata, nel quartiere Fortino di Catania, con il progetto sperimentale “Una mano solidale” che vede impegnati i volontari in diverse attività a favore degli anziani e dei disabili. Il progetto prevede l’accompagnamento presso i medici di famiglia o presso le strutture sanitarie competenti, il ritiro di medicine e analisi cliniche, tramite delega; il disbrigo delle pratiche burocratiche presso i vari sportelli di enti pubblici; la consegna domiciliare di beni di prima necessità.

Infine, con l’iniziativa in cantiere “Adottiamo un bambino”, da svilupparsi in un Comune dell’hinterland etneo, l’Anteas Catania intende favorire il sostentamento di 10 famiglie, individuate dai Servizi Sociali, con almeno un bimbo di due anni, attribuendo loro un buono spesa per prodotti sanitari e di prima necessità.