Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Lavori socialmente utili nel III municipio di Catania dai percettori del reddito di cittadinanza

La proposta che il presidente del III municipio, dottor Paolo Ferrara, ha fatto nel corso dell’incontro tra il consiglio e l’assessore al Personale del comune di Catania

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Lavori socialmente utili all’interno della circoscrizione di “Borgo-Sanzio”. Questa la proposta che il presidente del III municipio, dottor Paolo Ferrara, ha fatto nel corso dell’incontro tra il consiglio e l’assessore al Personale del comune di Catania Dott. Cristaldi Michele. Una iniziativa che ricalca l’iter già ampiamente attivato nella I circoscrizione di Palermo dove, da giugno scorso, alcune centinaia di persone che usufruiscono del reddito di cittadinanza si sono alternate nella pulizia di strade e giardini. Un progetto che lo stesso assessore Cristaldi ha ribadito, nel corso dell’incontro, di sposare appieno e che vorrebbe già attivare nel territorio comunale attraverso una sinergia e un dialogo continuo tra l’amministrazione centrale e le circoscrizioni. “Si tratta di un importante strumento per dotare finalmente i municipi di Catania del personale necessario ad effettuare quei fondamentali interventi di manutenzione che servono a dare risposte concrete ai cittadini- afferma Ferrara- da qui l’idea, da concordare con tutti i soggetti interessati, di utilizzo dei percettori di reddito di cittadinanza per lavoro di supporto alla macchina burocratica, alla manutenzione e alla pulizia delle strade e dei parchi”. Tanti i temi discussi nel corso della conferenza dei servizi con l’assessore Cristaldi. Un dialogo che ha toccato pure il progetto/idea di riqualificazione di piazza Roma, le comunicazioni relative alla ripresa a breve del servizio di soccorso veterinario urgente e l’accalappiamento cani morsicatori.
Dottor Paolo Ferrara, presidente III municipalità Catania

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci