Foto archivio

Al via l’operazione congiunta denominata “SAFE HOLIDAY”, programmata dal 30 luglio al 1 agosto da ROADPOL –European Roads Policing Network, una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nota sotto l’egida dell’Unione Europea, con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali in adesione al piano d’Azione Europeo 2021-2030 e, contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti, che poi determinano le azioni più pericolose per la sicurezza stradale.

Pubblicità

La sicurezza stradale è infatti uno dei maggiori problemi che i Paesi europei devono affrontare, sia per le dirette implicazioni sulla salute dei cittadini, sia anche per le ingenti spese che lo Stato deve affrontare per le cure mediche, chirurgiche e riabilitative derivanti.

Obiettivo è ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021-2030, dimostrando che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero delle vittime e feriti gravi sulle strade europee.

Lo scopo della campagna “Safe Holiday” è di intensificare i controlli relativi alle condizione dei veicoli, alla sistemazione del carico, alle inefficienze tecniche, alla regolarità dei documenti del conducente e del veicolo nonché all’inosservanza dell’uso dei sistemi di ritenuta anche per minori, affinché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le Forze di Polizia Stradale dell’Unione Europea e non solo stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei ed un obiettivo comune.

In tale ambito, la Polizia Stradale di Catania, ha predisposto, in particolare sulle arterie autostradali e di grande comunicazione della provincia, nello specifico nelle fasce orarie 7/13 e 13/19, l’effettuazione di mirati controlli volti alla verifica del rispetto delle norme previste dal codice della stradale.