Nel solco di recenti analoghe iniziative, anche il 2021 ha visto cooperare, in forte sinergia, la Guardia di Finanza e l’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze (ANPAS), al fine di fornire, nell’ambito di un servizio di pronto intervento, ausilio e assistenza sanitaria a favore della collettività in contesti geografici nazionali caratterizzati da un’intensa affluenza di turisti e visitatori.

Pubblicità

La collaborazione in parola è stata peraltro rafforzata dal protocollo d’intesa sottoscritto in data 8 luglio 2020 che prevede la programmazione di attività addestrative e operative sul campo, per realizzare equipaggi da imbarcare celermente per il loro trasferimento in caso di richiesta di intervento.

Dal 7 al 29 agosto p.v., l’iniziativa in rassegna ha interessato, nello specifico, i reparti di volo del Corpo di Varese, Bolzano, Rimini, Pisa, Cagliari, Pratica di Mare, Pescara, Napoli e Lamezia Terme, ove sono stati coinvolti i mezzi aerei e i militari specializzati, unitamente al personale tecnico e sanitario dell’Associazione, che, grazie ad un adeguato addestramento, ha appreso il know how necessario per operare congiuntamente e in sicurezza.

Novità di questa campagna estiva è stato il coinvolgimento della Componente Navale e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (S.A.G.F.), allo scopo di formare equipaggi congiunti, ancorché eterogenei, attagliati a intervenire in diversi teatri operativi.

Traendo spunto dalla positiva esperienza maturata con il Servizio Aereo, l’imbarco del personale tecnico e sanitario è stato così esteso a bordo di unità navali presso le Stazioni Navali di Ancona, Livorno e Pescara del Corpo, nei giorni 13, 14 e 15 agosto.

Parimenti, presso le unità di volo, è stata prevista la presenza del personale del S.A.G.F., addestrato a intervenire in ambiente montano o comunque impervio.

La fattiva e concreta collaborazione tra gli “attori del soccorso”, militari o civili, confermano il forte intento della Guardia di Finanza di condividere nozioni e soprattutto esperienze umane/operative acquisite nell’ambito di numerosi interventi di ricerca e soccorso, nonché di promuovere lo spirito di solidarietà e il costante supporto a favore della collettività.

COPYRIGHT SICILIAREPORT.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità