Sicilia Report
Sicilia Report

In cucina con Donna Rita: Sauté di cozze con crema al burro

Continuano le mirabolanti avventure culinarie di Donna Rita Monforte

Il significato del termine Sauté di origine francese è letteralmente “saltato”, indica una preparazione gastronomica effettuata facendo rosolare e saltare in padella, a fuoco vivo, gli ingredienti principali..

Bottone 980×300

Dose per 4 persone:

2 kg di cozze

1 scalogno

50g di burro

10cl di vino bianco

1 rametto di timo

½ foglia di alloro

3 gambi di prezzemolo

4 cl di panna densa

pepe di Sarawak

Cozze:

Sbucciare e tagliuzzare finemente lo scalogno e la cipolla dorata.

Formare un mazzetto guarnito con timo, alloro e prezzemolo.

Lasciar fondere il burro in una padella fate appassire la cipolla e lo scalogno.

Aggiungere le cozze e il mazzetto di aromi, versare il vino e lasciare evaporare.

Coprite con un coperchio.

Non appena le cozze saranno aperte cominciate a toglierle e sistematele in un contenitore oppure in un

piatto .

Scartare quelle che sono rotte oppure quelle che sono chiuse.

A questo punto eliminate una valva, (quella che chiude la cozza).

Estrarre delicatamente i molluschi e togliere il nervo che si trova nella conchiglia.

Rimettere accuratamente i molluschi nella loro conchiglia.

Tenerli in caldo.

Salsa al burro:

Filtrare con un colino il brodo delle cozze.

Fatelo ridurre a fuoco moderato e, montarlo con un cutter con 30 g di burro.

Aggiungere la panna e mescolare bene.

Impiattamento:

In un piatto fondo versare qualche cucchiaio di crema al burro, aggiungere 6 cozze per ogni piatto,

qualche goccia di olio Evo, uno spolvero di pepe e una manciata di germogli.

Commenti