12.3 C
Catania
sabato, Marzo 2, 2024
spot_imgspot_img
HomeSiciliaStart-up catanese vice la finale regionale del “Premio Cambiamenti” Cna

Start-up catanese vice la finale regionale del “Premio Cambiamenti” Cna

Start-up catanese vice la finale regionale del “Premio Cambiamenti” Cna

PALERMO (ITALPRESS) – A vincere la quarta edizione della finale regionale del “Premio Cambiamenti”, contest nazionale promosso dalla Cna, è stata “Quvita”, sturt-up di Catania che si occupa di telemedicina, monitoraggio e salute dei pazienti a domicilio tramite cartelle cliniche digitati personalizzate. Ad illustrare il progetto, Giuseppe Cutuli che ha convinto la qualificata giuria, coordinata dal responsabile nazionale Cna “Premio Cambiamenti”, Luca Iaia. Cutuli, assieme a Mattia Gentile con cui condivide questa esperienza professionale, ha ricevuto dalle mani del presidente e del segretario regionale della Confederazione, Nello Battiato e Piero Giglione, il biglietto omaggio per volare a Roma, dove il 15 dicembre è in programma la finale nazionale: una vetrina prestigiosa che mette in palio premi fino a 20mila euro, 12 mesi di comodato uso gratuito di una Citroen-C4, oltre ad incontri, strumenti, servizi e opportunità per crescere meglio grazie a CNA e alla rete dei partners coinvolti come Unicredit, Eolo e la casa automobilistica francese. Gli stessi che hanno accompagnato la selezione siciliana ospitata a Villa Flora Relais, nel territorio nisseno. A fare gli onori di casa, i vertici della Cna di Caltanissetta: il presidente Giovanni Manduca e il segretario Pasquale Gallina. In gara 18 imprese, in rappresentanza delle 9 province dell’isola, la cui organizzazione, curata da Francesco Cuccia, è stata impegnata a promuovere le fasi territoriali. La seconda classificata, ripescata per l’accesso alla finale, è l’azienda Di Pasquale-Guthmann di Palermo, seguita dall’azienda Luatek di Ragusa. Conferiti anche importanti riconoscimenti: il “Premio UniCredit”, consistente in workshop formativo sulle logiche e strumenti per il finanziamento delle imprese, è andato alla Lualtek, mentre gli attestati con le menzioni sono stati attribuiti: per l’impatto sociale a “Guardian Safety Around” di Catania, per l’innovazione tecnologica a “Medsendx” di Agrigento, per l’impatto nei processi a “Conza Srls” di Enna e per la sostenibilità ambientale a “I Nuovi Mille” di Trapani. Sono intervenuti alla cerimonia Arturo Meli, Territorial Development Manager Unicredit, Andrea Romano, professore del Dipartimento di Economia e Impresa – Unict, Gianpaolo Roccuzzo, presidente regionale di Cna Giovani Imprenditori, Mauro Crimi, responsabile nazionale Cna Mezzogiorno, e Maura Provvidenza Matraxia, componente della presidenza Cna di Caltanissetta. Ha concluso i lavori il segretario di Cna Sicilia, Piero Giglione. Presenti alla finale regionale del “Premio Cambiamenti” anche i presidenti provinciali della Cna di Enna, Filippo Scivoli, di Agrigento, Francesco Di Natale, e di Catania, Floriana Franceschini, e i segretari di Palermo, Pippo Glorioso, e di Agrigento Claudio Spoto. (ITALPRESS).

Pubblicità

Foto: Cna Sicilia


Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli