Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Banca Sant’Angelo, al via il progetto “Pluribond Trinacria” per le PMI

Banca Sant’Angelo, al via il progetto “Pluribond Trinacria” per le PMI

PALERMO (ITALPRESS) – “Banca Popolare Sant’Angelo”, la finanziaria Regionale “Irfis Finsicilia”, “Frigiolini & Partners Merchant” e la controllata di quest’ultima, “Fundera”, danno vita al Progetto “Pluribond Trinacria” rivolto alle PMI Siciliane.
L’obiettivo è duplice: da un lato “fornire nuova finanza alle imprese del territorio” e dall’altro “introdurle nella comunità finanziaria allargata e atomizzata e ciò anche in previsione (dal prossimo mese di ottobre) dell’allargamento del mercato del debito a tutto lo spazio economico europeo”.
Per rendere ancora più appetibile questo primo imminente test, si è ritenuto di realizzarlo con un ristretto gruppo di aziende che rappresentano l’eccellenza siciliana in Italia e nel mondo.
La prima emissione pluribond vedrà impegnato un primo gruppo di aziende che emetteranno minibond, (ciascuna azienda il proprio) di importo unitario compreso fra 200.000 ed 2.000.000 di euro.
“Grazie alla partnership che abbiamo realizzato possiamo offrire un servizio in più ai nostri clienti confermando il nostro ruolo di banca popolare vicina al territorio. La possibilità di sottoscrivere il Pluribond Trinacria – sottolinea l’Amministratore Delegato della Banca Popolare Sant’Angelo, Ines Curella – rappresenta una risorsa in più per le aziende nostre clienti che potranno attingere a nuova finanza in maniera innovativa e semplice. Si parla spesso della necessità di fare filiera ed oggi, con l’accordo sottoscritto dalla nostra banca con la finanziaria Regionale Irfis Finsicilia, Frigiolini & Partners Merchant e la controllata di quest’ultima, Fundera, tre importanti operatori del mondo del credito uniscono le loro forze per offrire una nuova opportunità alle imprese dell’Isola”. “Grazie alla partnership con Frigiolini & Partners Merchant e Banca Popolare S.Angelo, abbiamo potuto intraprendere e sviluppare nuove opportunità di business – sottolinea il Presidente dell’Irfis, Giacomo Gargano – La territorialità e la peculiarità di Banca Popolare S.Angelo ed Irfis, quest’ultima in qualità di finanziaria della Regione siciliana, nonchè i rapporti solidi e radicati nel tempo che ciascun istituto intrattiene con la propria comunità, hanno permesso, grazie all’esperienza di F&P Merchant nel segmento dei Pluribond, di offrire alle aziende del territorio siciliano la possibilità di diversificare le fonti di approvvigionamento rivolgendosi anche ai mercati del debito al di fuori della Regione e al di fuori del circuito tradizionale di approvvigionamento finanziario. Trattasi comunque di uno strumento finanziario già noto al nostro Istituto, presente nella nostra vetrina prodotti e già utilizzato da primarie controparti del territorio. Grazie all’accordo di collaborazione oggi perfezionato, il progetto Pluribond Trinacria permette ad un parterre più ampio di PMI di entrare stabilmente nella comunità finanziaria nazionale ed internazionale, a dispetto della distanza dell’isola dai mercati finanziari di riferimento. Crediamo fortemente nella validità dello strumento finanziario che, favorendo l’emissione di obbligazioni, permetterà al nostro Istituto, coerentemente con la mission svolta, di rendersi protagonista nel finanziare piani di sviluppo e/o investimenti straordinari, con ricadute importanti sul tessuto economico locale”.
“Siamo molto orgogliosi di questa squadra che vede aggregati intorno al Progetto Pluribond un team di filiera qualificato, in cui i vari partecipanti non si sovrappongono sulle varie attività esercitate ma anzi sinergizzano, ciascuno con il proprio ruolo peculiare per la buona riuscita del Progetto nel suo insieme. – commenta Leonardo Frigiolini, Presidente di F&P Merchant e AD di Fundera – Crediamo che questa sinergia esprima dei punti di forza in quanto abbina la competenza e la sensibilità tipiche della prossimità territoriale incarnata da una Banca performante con una storia alle spalle e dalla Finanziaria Regionale da tempo impegnata nel supporto elle imprese, con l’industrializzazione dei processi e la presenza sui mercati incarnata dal Gruppo Frigiolini & Partners Merchant. La vera sfida di questo Progetto, fortemente voluto dai nostri partners Siciliani, è quella di consentire nel medio periodo alle aziende ubicate in Sicilia di potersi approvvigionare sui mercati nazionali e internazionali del debito, in aggiunta (e non certo in alternativa) al mercato tradizionale, potendo così gestire in maniera più equilibrata le fonti di provvista, superando il vincolo geografico grazie ad una piattaforma Fintech come Fundera in grado di raggiungere i mercati finanziari, anche i più lontani, grazie alla tecnologia e a un impianto normativo moderno”.
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.