Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

San Gregorio: manutenzione straordinaria di ville e viali alberati

Questi lavori interesseranno la quasi totalità delle aree verdi, piazze e parchi pubblici di San Gregorio e inizieranno dal parco di via Adige

SAN GREGORIO (CT) – «Con la fine di ottobre -, ha annunciato l’assessore al Verde pubblico, Giovanni Zappalà – inizierà la manutenzione delle aree a verde di proprietà comunali quali piazze e parchi. Voglio precisare – ha continuato Zappalà – che questi interventi sono stati programmati dall’assessore Salvo Cambria prima che io entrassi in giunta, a cui va il mio ringraziamento per la collaborazione, e di concerto con il responsabile dell’area Servizi e Ambiente, ing. Vito Mancino».
Questi lavori interesseranno la quasi totalità delle aree verdi, piazze e parchi pubblici di San Gregorio e inizieranno dal parco di via Adige per completare l’opera già restaurata recentemente per renderla fruibile ai cittadini.
La programmazione, prevista nella determina dirigenziale n. 158 del 19 settembre scorso, prevede anche i lavori per tutte le piazze cittadine che dovrebbero concludersi entro fine anno.

Pubblicità

Gli ambiti dove dovranno essere predisposti i lotti di intervento sono i seguenti: Villa comunale, parco con accesso dalle vie Adige/Brenta; parco con accesso dalla via Tevere; parco del Noce vie Simeto/Piave; piazza Ettore Maiorana; via Pirandello (viale alberato e aree a verde); Piano Immacolata; le piazze Marconi e villetta antistante; Regina Margherita; Della Repubblica; via Bellini (viale alberato); area a verde di via Sgroppillo 23.
«La villa comunale di via Zizzo, la storica struttura nel centro storico di San Gregorio, – ha spiegato l’assessore Zappalà -, versa in condizione non buone ed è chiusa. L’Amministrazione Corsaro sta cercando di trovare un finanziamento regionale o europeo per rendere la struttura fruibile (verde, bagni a norma, luci a norma). È intendimento di questo assessorato – ha concluso – ottimizzarne la manutenzione del verde con una durata biennale, cioè programmare tutti gli interventi ordinari, con cadenza mensile o bimestrale, ponendo fine al capitolo della straordinarietà. Infine sto cercando di applicare, con un apposito bando pubblico, il regolamento approvato dal Consiglio comunale, che permette alle attività commerciali di adottare le aree al verde di piazze pubbliche curandone la qualità, e ai condomini di adottare le aree cedute al Comune per la relativa manutenzione del verde, di contro il Comune riconoscerà degli sgravi nelle relative tasse».

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: