Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Rifiuti, differenziata: tolleranza zero per i cittadini catanesi

Task force Comune di Catania e Dusty, per contrastare i conferimenti selvaggi e il proliferare delle microdiscariche. Dal 1° giugno eliminati i cassonetti in zona Circonvallazione e si comincia con il porta a porta

Tempo di lettura: 3 minuti

CATANIA – Task force del Comune di Catania e della Dusty, per contrastare il “conferimento selvaggio” proveniente dall’hinterland catanese e raggiungere le percentuali fissate dalla legge. Da lunedì 1° giugno sarà avviata la “tolleranza zero” contro il conferimento errato dei rifiuti non opportunamente separati. Previste multe per i cittadini che non rispetteranno le norme sulla raccolta differenziata.

Catania riprende i suoi spazi dopo il lungo periodo di lockdown dell’epidemia Coronavirus. In pochi giorni dalla ripresa della “normalità”, sono riemerse le pessime abitudini da parte dei cittadini: errato conferimento dei rifiuti, proliferazione di microdiscariche abusive, mancanza di decoro, e i contenitori stradali di prossimità bruciati ad opera di ignoti.

Un’intollerabile violazione delle regole, che il Comune di Catania con il supporto della Dusty, contrasterà con sanzioni, avviando da lunedì 1° giugno, la tolleranza zero nei quartieri in cui è vigente il sistema di raccolta differenziata porta a porta e, a campione, nel resto della città dove invece, persiste il sistema di raccolta con i contenitori stradali di prossimità.

COME SI ATTUERÀ LA TOLLERANZA ZERO
La tolleranza zero voluta dall’Amministrazione comunale, fortemente sostenuta dall’assessore al ramo Fabio Cantarella, si attuerà in due diverse modalità:

  1. sensibilizzazione e controllo nei quartieri in cui vige il servizio
    di raccolta differenziata porta a porta (incluso il primo tratto della
    Circonvallazione -Viale Ulisse/Marco Polo, 43/45 – dove il servizio sarà
    avviato proprio l’1° giugno);
  2. controllo, repressione e sanzioni dei comportamenti illeciti del
    conferimento abusivo di rifiuti ingombranti, o di sacchi provenienti dai
    Comuni viciniori alla cinta urbana di Catania.

CONTROLLO NEI QUARTIERI “PORTA A PORTA”:
In ottemperanza a quanto richiesto dal Comune, Dusty ritirerà solo ed esclusivamente le frazioni previste dal calendario settimanale di raccolta, se esposte nelle modalità e negli orari previsti dall’Ordinanza sindacale (dalle 20,00 alle 22,30, con ritiro previsto dalle 21.00 alle 3.20).
Tutti i sacchi non conformi saranno etichettati con un “Bollino rosso” e non saranno ritirati dagli operatori ecologici Dusty. Gli utenti sono invitati a riprendere quei sacchi etichettati per fare opportunamente la corretta separazione; in caso contrario, resteranno a giacere sul selciato per 2/3 giorni.
Agenti in borghese, ispettori della sezione ambientale della Polizia Municipale e le guardie ambientali effettueranno dei controlli a campione dei mastelli e dei contenitori carrellati, per accertare il corretto conferimento delle frazioni.

CONTROLLO E REPRESSIONE “RACCOLTA CONTENITORI STRADALI DI PROSSIMITÀ”
Gli utenti colti in flagranza che conferiscono nei contenitori stradali di prossimità in modo errato, che non rispettano l’orario (dalle ore 18,00 alle ore 23,00 ad eccezione del sabato e dei festivi), o provenienti dall’hinterland catanese, saranno puniti con multe e sequestro dell’automezzo, applicando il massimo delle sanzioni previste per danno ambientale e violazione dell’ordinanza emessa dal sindaco.

Dall’1° giugno la Circonvallazione di Catania non avrà più i contenitori stradali di prossimità perché entrerà a regime il nuovo servizio di raccolta differenziata Porta a Porta.

Un progetto che contribuirà a sradicare la pessima abitudine di abbandonare i rifiuti ingombranti lungo i 6 km dell’arteria stradale, che nel periodo del lockdown dell’epidemia Coronavirus, ha visto ridursi considerevolmente il proliferare di microdiscariche abusive.
Vista l’estensione dell’asse stradale che collega la parte occidentale con quella orientale dell’insediamento urbano, il servizio previsto in entrambi i sensi di marcia, sarà avviato intanto da Ognina (Viale Ulisse) al Viale Marco Polo n. 43/45.

In questa prima fase il servizio interesserà 34 utenze domestiche, pari a 240 residenti, suddivise tra 26 abitazioni singole e villette, e 8 condomini (con oltre 5 abitazioni).

  • Dal 21 maggio, Dusty con la collaborazione dei volontari dell’associazione Economia Circolare, avvierà la sensibilizzazione dei cittadini residenti nel tratto urbano interessato Viale Ulisse/Marco Polo: saranno consegnati il calendario settimanale della raccolta differenziata ed il dizionario dei rifiuti.
    Visto il delicato periodo che stiamo vivendo, per tutelare la salute dei residenti e del personale Dusty, le consegne dei materiali e gli incontri avverranno nel rispetto dei protocolli di sicurezza Covid-19.
  • Dal 25 maggio ed entro il 30 maggio, saranno consegnate le attrezzature per la raccolta differenziata sia per le singole abitazioni, sia per le realtà condominiali di cui sopra.

Grazie alla sinergia avviata nelle scorse settimane con alcuni amministratori delle strutture condominiali per posizionare in modo ottimale le nuove attrezzature, dall’1° giugno anche i catanesi che risiedono nel tratto interessato, dovranno osservare le modalità e gli orari di conferimento indicati nei calendari settimanali.

Dusty, l’amministrazione comunale, l’assessore all’Ecologia e Ambiente Fabio Cantarella, il Dec geom. Salvatore Fiscella e il Rup ing. Maurizio Trainiti ed il Direttore del Servizio Ecologia Arch. Maria Luisa Areddia, stanno innestando un processo di crescita, cambiamento e inversione di rotta ed è per questo che si chiede ai residenti la massima collaborazione.

Comunicato 269 – avvio sensibilizzazione Circonvallazione per Pap

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci