Sicilia Report
Sicilia Report

Emergenza coronavirus: come differenziare guanti, mascherine e fazzoletti usati

Il Comune di San Gregorio ha diramato le nuove indicazioni per la raccolta differenziata

SAN GREGORIO (CT) – Il Comune di San Gregorio ha diramato le nuove indicazioni per la raccolta differenziata relativa a mascherine, fazzoletti e guanti usati per l’avvento del coronavirus.
Il sindaco, dott. Carmelo Corsaro, in collaborazione con la Dusty, ha ordinato subito l’applicazione delle indicazioni imposte dall’Istituto Superiore della Sanità. Per tutelare, infatti, la salute dei lavoratori di settore e prevenire il generale contagio, i guanti di lattice, le mascherine e i fazzoletti di carta usati durante questi giorni vanno conferiti nell’indifferenziata.
Questi elementi vanno inseriti in due o addirittura tre sacchetti, possibilmente resistenti, infilati l’uno dentro l’altro. I sacchetti, infine, vanno chiusi ermeticamente con lacci o nastro adesivo e conferiti il venerdì sera nell’indifferenziato.
«Non buttate per terra guanti e mascherine o fazzoletti – ha raccomandato il primo cittadino Carmelo Corsaro – tutto ciò che può essere entrato in contatto con il virus o con secrezioni personali deve essere buttato nella frazione “non riciclabile”. Abbandonare questo materiale per strada può contribuire alla diffusione del virus» ha concluso.

I commenti sono chiusi.