Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Furti di tombini a Catania: il Comitato “Terranostra” segnala e chiede interventi

Spariscono le caditoie ed i tombini a Catania. Il Comitato Terranostra, attraverso il suo componente Carmelo Sofia, chiede l’intervento del Sindaco Pogliese

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Spariscono le caditoie ed i tombini a Catania. In questo periodo di quarantena, per evitare il contagio da Covid-19, con le strade deserte la microcriminalità colpisce l’intera cittadinanza causando enormi disagi a tutti. Già in passato i ladri avevano preso di mira gli pneumatici delle auto parcheggiate oppure, dopo averne sfondato i vetri, depredavano la vettura dei pochi spiccioli presenti. Oggi i furti si concentrano sulle grate lasciando così enormi voragini che rappresentano un grosso rischio per i pedoni e gli automobilisti. Il Comitato Terranostra, attraverso il suo componente Carmelo Sofia, chiede l’intervento del Sindaco Pogliese affinchè si faccia promotore di un tavolo per la sicurezza che possa risolvere questo problema. Già negli anni precedenti erano stati segnalati furti di tombini in alcune zone periferiche di Catania ma mai il problema aveva assunto tali dimensioni. Probabilmente i ladri agiscono nel cuore della notte o nelle prime ore del mattino. Qualche buca è stata segnalata con le transenne o con i new jersey ma il rischio che possano verificarsi incidenti stradali o brutte cadute è continuo.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci