Sicilia Report
Sicilia Report

Progetto di riqualificazione stamattina nella scuola “Di Guardo-Quasimodo” di Catania

“RipuliAmo” la scuola, un grande lavoro di squadra frutto di una totale sinergia tra l'amministrazione centrale e la municipalità di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”

CATANIA – “RipuliAmo” la scuola. Questo il nome dell’iniziativa che ha visto stamattina il consiglio della IV circoscrizione, i marescialli della Stazione Aereonavale della Marina Usa di Sigonella, il Dottor Lunetta, l’assessore alle Politiche Scolastiche Barbara Mirabella, il presidente della Multiservizi Massimo Lombardo, la dirigente Perni, i genitori, i docenti e gli alunni dell’istituto comprensivo “Di Guardo Quasimodo” coinvolti in un intervento di ripulitura degli spazi verdi e di tinteggiatura delle inferriate del perimetro del plesso. Un grande lavoro di squadra frutto di una totale sinergia tra l’amministrazione centrale e la municipalità di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”. Ecco perché i ringraziamenti del sottoscritto Erio Buceti, presidente della IV municipalità, vanno al Dottor Lunetta e ai Militari di Sigonella. Un plauso speciale,invece, bisogna farlo al presidente della Multiservizi Massimo Lombardo, ai dirigenti ed ai coordinatori dell’azienda Dottor Sangrigoli, Dottor Pantellaro, Dottor Bonanno ed a tutti gli operatori della Multiservizi che, con tempestività e diligenza, hanno eseguito un intervento encomiabile di potatura del verde all’interno della struttura scolastica; lavori mai eseguiti in passato. Anche la dottoressa Lara Ricuccio della direzione Ecologia merita una menzione speciale visto che si è sempre dimostrata disponibile per iniziative come questa. Attività in ambito scolastico, sociale e aggregativo che ho promosso sin dal primo momento del mio insediamento con associazioni, organizzazioni ed enti che operano nel nostro territorio e che, come noi, mirano a renderlo più sicuro, pulito ed a misura di bambino. La partecipazione degli studenti e dei loro genitori oggi rappresenta il simbolo di un messaggio che vogliamo dare quotidianamente alla cittadinanza: rispettare il proprio quartiere e la propria città perché ogni tipo di comportamento incivile danneggia l’intera collettività.

Commenti