,

Festeggiata la Giornata nazionale dell’albero ad Agira e a Floridia

di

Studenti e cittadini di Agira e Floridia insieme per festeggiare con il centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania la “Giornata nazionale dell’Albero”, istituita nel 2013 per riqualificare aree verdi delle nostre città e per tutelare il patrimonio arboreo e boschivo sul territorio nazionale.
Un’iniziativa che il Cutgana ha promosso organizzando, nei giorni scorsi, diverse “lezioni” frontali in aula sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla biodiversità con i genitori e con gli studenti della sezione staccata del Liceo Linguistico “Lincoln” e dell’Istituto comprensivo statale “Giuseppe Giusti Sinopoli” di Agira e anche con gli studenti del 2° Istituto comprensivo “Alessandro Volta” di Floridia.
Stamattina, invece, ad Agira, il personale del Cutgana ha piantumato, insieme con gli alunni dell’Istituto comprensivo “Giusto Sinopoli” – alla presenza del dirigente Filippo Cancellieri e della coordinatrice Maria Cristina Colajanni, dei docenti e dell’assessore comunale al Verde Domenico Bannò – nei luoghi indicati dal Comune, in piazza Roma e in piazza Europa, delle piante di ulivo, melograno e lecci.
In piazza Scaletta, sempre ad Agira, gli alunni della sezione distaccata dell’istituto linguistico “Lincoln” hanno riqualificato con lecci e roverelle la zona verde antistante la scuola. Altre piante autoctone, donate dal Corpo forestale di Agira, sono state messe a dimora nella Riserva naturale orientata “Vallone di Piano della Corte” dal responsabile dell’area protetta Renzo Ientile e dagli esperti del centro di ricerca universitario Alessia Marzo e Carlo Prato e dall responsabile di ScuolAmbiente Emilia Musumeci.
Il Cutgana, inoltre, ha festeggiato oggi la giornata nazionale degli alberi anche con gli alunni del 2° Istituto comprensivo “Volta” di Floridia dove il dirigente, prof. Mario Bonanno, ha aperto la scuola alle famiglie e ai cittadini. Gli alunni, che per l’occasione hanno preparato diversi momenti di riflessione sugli alberi, sottolineandone la forza e la bellezza e ciò che simboleggiano per la vita, hanno messo a dimora nella zona verde della scuola alcune essenze autoctone di leccio e di melograni.
Ad aiutare i giovani studenti nelle diverse fasi di piantumazione la responsabile della Riserva naturale integrale “Complesso speleologico Villasmundo S.Alfio”, Elena Amore, e gli esperti del Cutgana Domenico Catalano e Mauro Contarino.