Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Mineo. Al via domani i lavori per la ristrutturazione dell’ex Ospedale

Lanza: «Ci avviamo alla ristrutturazione e al recupero alla piena funzionalità di una struttura importante per la comunità menenina». Rapisarda: «Abbiamo onorato gli impegni assunti con la comunità e i suoi rappresentanti istituzionali»

MINEO – Al via domani i lavori per la ristrutturazione del piano seminterrato dell’ex Ospedale di Mineo. I lavori, la cui durata prevista è di 120 giorni, ammontano a oltre 280.000,00 euro, finanziati con risorse del Fondo Sanitario Regionale.
«Grazie alle risorse assegnate dall’Assessorato regionale alla Salute, guidato dall’avv. Ruggero Razza – afferma il dott. Maurizio Lanza, direttore generale dell’Asp di Catania -, ci avviamo alla ristrutturazione e al recupero alla piena funzionalità di una struttura importante per la comunità menenina e grazie alla quale consolidiamo la rete dei servizi territoriali».
L’intervento riguarda il piano terra del vecchio Ospedale che sarà interamente ristrutturato.
«Abbiamo onorato gli impegni assunti con la comunità e i suoi rappresentanti istituzionali – aggiunge il direttore sanitario dell’Asp di Catania, dr. Antonino Rapisarda – superando anche le difficoltà che si sono presentate durante l’emergenza Covid. Entro al fine dell’anno la comunità sarà dotata di un presidio sanitario e dei servizi relativi per rispondere ai bisogni di salute e di sicurezza sanitaria della comunità».
Il progetto esecutivo è stato curato dall’Ufficio Tecnico dell’Asp di Catania, diretto dall’ing. Francesco Alparone, d’intesa con il direttore del Distretto sanitario di Caltagirone, dr.ssa Angela Fiumara (progettista, l’arch. Carlo Musumeci; RUP, il geom. Antonino Montemagno; direttore dei lavori, il geom. Mario Favara).
In particolare verranno realizzati la nuova sede della Guardia medica, nonché gli ambulatori di vaccinazione e gli ambulatori di igiene pubblica (per il rilascio patenti). Verrà, inoltre, creato un ingresso carrabile che permetterà di accedere ai locali in maniera agevole e superando l’abbattimento delle barriere architettoniche.

I commenti sono chiusi.