17.9 C
Catania
lunedì, Aprile 15, 2024
spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaASP Ct: Ospedale di Acireale, attivata la SUAP

ASP Ct: Ospedale di Acireale, attivata la SUAP

Completato nel tardo pomeriggio di ieri il trasloco della Speciale unità di accoglienza permanente (SUAP) di Catania. La struttura è adesso operativa al piano terra dell’Ospedale di Acireale, prospicente la Cappella Ospedaliera

Completato nel tardo pomeriggio di ieri il trasloco della Speciale unità di accoglienza permanente (SUAP) di Catania. La struttura è adesso operativa al piano terra dell’Ospedale di Acireale, prospicente la Cappella Ospedaliera.
Sono 6 i posti attivati, dedicati ad accogliere pazienti in stato vegetativo (Sv) o stato di minima coscienza (Smc).
La struttura è stata ospitata dal 2016, anno della sua istituzione, presso l’Ospedale “Santo Bambino” dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”, Presidio che, come noto, è oggetto di un corposo piano di investimenti per la sua rifunzionalizzazione.
L’intero percorso di trasferimento del servizio è stato coordinato dal direttore sanitario dell’Asp di Catania, Antonino Rapisarda, con il coinvolgimento dei Dipartimenti per le Attività territoriali, per l’Emergenza e per le Risorse tecnologiche e della Direzione medica del Presidio.

Pubblicità

 

La nuova allocazione della Suap nell’Ospedale di Acireale rispetta gli standard di accreditamento previsti dalle indicazioni regionali e risponde in modo appropriato al bisogno di cura dei pazienti.
Allo stesso tempo, con il trasferimento della struttura nel Presidio acese e non in quello di Militello, come in un primo tempo era stato prospettato, dove opera la seconda Suap dell’Asp di Catania, la Direzione Aziendale ha accolto e riconosciuto le istanze dei familiari dei pazienti di poter fruire del servizio in un’ottica di coesione territoriale, di prossimità e di continuità assistenziale.

 

La sede acese della Suap è comunque temporanea in vista del suo definitivo trasferimento a Catania, presso il PTA “San Luigi”, programmato entro al fine del 2026, in coincidenza con l’apertura della Casa e dell’Ospedale di Comunità.

 

In sinergia con la Suap di Militello, ospitata presso l’Ospedale “Basso-Ragusa”, con 14 posti letto, la Suap di Acireale opera all’interno di una rete regionale integrata per il trattamento dei pazienti con gravi cerebrolesioni acquisite in fase cronica.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli